La Giovane Oltretorrente dopo nove anni trionfa nell'under 18

La Giovane Oltretorrente dopo nove anni trionfa nell'under 18
02/10/2021
I ragazzi parmigiani hanno disputato due superprestazioni: in semifinale hanno avuto ragione dell'Acadeny Nettuno, in finale del San Martino Junior, rimasto in partita per cinque riprese.

L’Oltretorrente conquista lo scudetto della categoria under 18 grazie a due straordinarie prestazioni. Nella finale gli emiliani hanno avuto la meglio del San Martino Junior (10-0 il risultato), ma è nella semifinale che hanno compiuto l’impresa, piegano l’Academy Nettuno. Nell’atto conclusivo, sul diamante di Godo, l’Oltretorrente ha messo a segno i primi due punti al 4° con una grande rubata di Spagnolo e la valida di Squarcia che fa segnare Manghi. Il match si è chiuso praticamente al sesto con un big-inning da sei punti dei parmigiani. Tre segnature sono arrivate sul doppio di Cornelli. La Giovane, sorretta a dovere da Oussema Bouraoui, che ha chiuso con tre valide concesse. Oltretorrente torna così sul trono nella categoria under 18 a distanza di 9 anni, anche se nel 2016 ha brindato tra gli under 21.

IL TABELLINO DELLA FINALE SAN MARTINO JUNIOR-OLTRETORRENTE

Nelle gare del mattino La Giovane Oltretorrente ha superato (3-1) il favorito Academy Nettuno, che nel primo turno ha spodestato il Bsc Grosseto campione 2020, sul diamante di Godo. I parmigiani, dopo essere capitolati al 2° inning, sul triplo di Leonardo De Angelis, che ha spinto a casa Annunziata, hanno pareggiato i conti al 3° e messo la freccia al 4°. Al 6° Oltretorrente ha pienato per due volte le basi e ha segnato su un punto forzato il 3-1 finale. Sanna e Catellani hanno concesso appena quattro valide ai laziali. 

IL TABELLINO DI ACADEMY NETTUNO-LA GIOVANE OLTRETORRENTE

Più agevole il successo del San Martino Junior nella semifinale di Ravenna contro i Titans Ares (6-1). I veneti hanno dato la spallata giusta alla gara nel terzo attacco, nel quattro hanno firmato tre punti con una valida, due errori lombardi, due basi ball e un lancio pazzo. Nelle successive tre riprese San Martino ha sempre segnato un punto, arrivando al settimo inning Ares sul 6-0. Carnevale, grazie ad un errore, ha firmato l’unico punto della sua squadra. Nel box si è distinto Matteo Tosto (3/3 con due doppi)

IL TABELLINO DI SAN MARTINO JUNIOR-TITANO ARES

La festa scudetto dell'Oltretorrente (Photo Bass)