Un proficuo allenamento per la under 18 allo stadio Jannella di Grosseto

Un proficuo allenamento per la under 18 allo stadio Jannella di Grosseto
10/06/2021
I ragazzi guidati da Cortese e Cappuccini hanno affrontato in amichevole una selezione grossetana del Bbc Ecopolis e del Big Mat Bsc. «Stiamo raccogliendo ottime indicazioni. Abbiamo in mano talenti interessanti»

Prosegue la preparazione della nazionale under 18 che nella giornata di mercoledì ha effettuato un proficuo allenamento in vista dell’inizio dell’Europeo di categoria fissato per lunedì 5 luglio sui diamante di Macerata. John Cortese e Stefano Cappuccini, per l’assenza del manager Francesco Aluffi, hanno guidato anche i ragazzi in una partitella amichevole allo stadio Roberto Jannella, sulla distanza delle nove riprese, con una selezione grossetana composta da giocatori del Bbc Ecopolis e del Big Mat Bsc, allenata da Jairo Ramos Gizzi. La formazione di casa s’è imposta per 4-3, ma l’importante era vedere all’opera i ragazzi in campo. Obiettivo centrato e va detto anche alcuni interessanti erano anche nel gruppo locale, compreso il lanciatore classe 2005 Omar Benelli.

«Stiamo raccogliendo delle ottime indicazioni - sottolinea il coach Stefano Cappuccini - Abbiamo un buon gruppo di giovani talenti, composto da 30-40 atleti. Nostro malgrado dovremo restringere la rosa a venti atleti, ma quelli che abbiamo sott’occhio sono dei prospetti davvero interessanti».

«Mercoledì 16 giugno - prosegue Stefano Cappuccini - avremo un raduno a Verona. Come a Grosseto, faremo un allenamento e un’amichevole in notturna con la squadra di serie A. Il 23 saremo ancora in campo, anche se non abbiamo ancora stabilito la sede. Dobbiamo decidere se fare una inter squad, un incontro con i ragazzi che abbiamo, o iniziare a mettere un po’ di schema e un po’ di preparazione che serve a tutto lo staff per l’Europeo di Macerata».

I tecnici azzurri (presenti anche Davide Sartini e Massimiliano Masin) hanno schierato inizialmente Brzeziski lanciatore; Segreto ricevitore; Buin, Giacomini, Bertoldi e Nani interni; Lollo, Francesco Cappuccini, Adorni esterni; Gamberini e Bruno battitori designati.

Sul monte si sono poi alternati Uttini (l’unico tra gli azzurrini ad effettuare due inning), Bruno, Gabbari, Rostagno, Pedrazzi, Luciani e Cappuccini. Nel corso della gara c’è stato spazio in diamante e nel box anche per Moronta, Funzione, Pasquini e Annunziata.

Per il Grosseto hanno lanciato Amoroso, Marquez, Benelli, Doba, Oberto, Kamran Ali e Cinelli.

Maurizio Caldarelli

In copertina un'assistenza volata dell'interbase azzurro Tommaso Nani (foto Carlo Marcoaldi)