Tutto invariato nelle prime posizioni della classifica mondiale del baseball

Tutto invariato nelle prime posizioni della classifica mondiale del baseball
19/12/2023
Il Giappone si conferma al primo posto seguito da Messico e Stati Uniti. L'Italia, quattordicesimo posto, è la seconda europea

La classifica WBSC Konami di baseball rilasciata lunedì 18 dicembre è, per le prime ventisei posizioni, una copia carbone di quella rilasciata a novembre a seguito della conclusione del Campionato Europeo, dei Giochi Asiatici e dei Giochi Panamericani.

Al termine della XXX edizione del Campionato Asiatico, vinto dal Giappone in finale contro Cina Taipei, e del qualifier per l'Oceania della Coppa del Mondo U-15 che ha permesso a Guam di strappare un posto per la rassegna mondiale in programma nel 2024 e alla quale parteciperà anche l'Italia, la WBSC ha pubblicato la nuova classifica che vede dominare il Giappone con 5797 punti seguito da Messico (4764 punti) e Stati Uniti d'America (4492). Leggermente più staccate Corea del Sud (4353) e Cina Taipei (4170), le uniche sopra i quattromila punti.

Venezuela (3975), Regno dei Paesi Bassi (3288), Cuba (3121), Repubblica Dominicana (2667), Panama (2534), Australia (2367) e Porto Rico (2355) chiudono la top-12.

L'Italia, a quota 1939 punti, resta dunque al quattordicesimo posto dietro la Colombia (2105) e davanti alla Repubblica Ceca (1900). Tra le europee invariate le posizioni di Germania (17°, 1223), Gran Bretagna (18°, 1142), Israele (19°,1086), Francia (21°, 792), Spagna (22°, 775), Belgio (25°, 365) e Croazia (26°, 317) agganciata da Curaçao che sale di due posizioni superando l'Austria.

In crescita le Filippine, Hong Kong, Pakistan, Palestina e Costa Rica salite rispettivamente di quattro, cinque, undici, nove e cinque posizioni.

Luca Giangrande

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Nella foto (Corrado Benedetti/Duck Foto Press) uno swing di Alberto Mineo durante la partita di Campionato Europeo contro l'Ucraina del 28 settembre 2023.