La Wbsc assegna al Brasile uno dei gironi della Coppa del Mondo U18 di softball

La Wbsc assegna al Brasile uno dei gironi della Coppa del Mondo U18 di softball
22/11/2023
L'evento si svolgerà all'Estadio Municipal de Beisebol "Mie Nishi" dal 23 al 27 luglio 2024. Nove le formazioni già qualificate, tra le quali l'Italia, finalista nell'Europeo della scorsa estate, alle spalle della Repubblica Ceca

La Wbsc ha assegnato a San Paolo, in Brasile, l’organizzazione di uno tre gironi della fase a gironi della Coppa del mondo U18 di softball femminile. La Confederazione brasiliana di baseball e softball (CBBS) ospiterà l'evento all'Estadio Municipal de Beisebol Mie Nishi dal 23 al 27 luglio 2024.

L’impianto, che si trova nel quartiere Bom Retiro, nel centro di San Paolo, ospiterà 19 partite. Lo stadio, che l’occasione verrà dotato di un manto in erba artificiale, è stato inaugurato nel 1958 per celebrare il 50° anniversario dell'immigrazione giapponese in Brasile e ha ospitato già due importanti eventi, i Giochi Panamericani di baseball del 1963 e i Giochi sudamericani di  softball nel 2002.

Il Mondiale U18 proseguirà nel format a due fasi, che tanto di moda sta andando ultimamente. Le 18 squadre partecipanti verranno distribuite in tre gironi. Le prime due squadre nella classifica finale di ogni girone e le due wild card passeranno alla fase finale, prevista per il 2025.

Approfittando della Coppa del mondo in due fasi - che ha aperto nuove opportunità a più paesi di ospitare una Coppa del mondo WBSC, ampliando l'attrattiva degli eventi internazionali di softball - Il Brasile ospiterà per la prima volta la sedicesima nazione a organizzare una Coppa del mondo di softball femminile; il Brasile sarà anche il quarto paese sudamericano e la sesta nazione dell'America Latina a ospitare una Coppa del mondo di softball 

L’ultima edizione della Coppa del Mondo U18 si è svolta a Lima, in Perù, nel 2021, con gli Stati Uniti che hanno sconfitto Taiwan per 1-0 in finale.

Il Brasile, ospitando un gruppo della fase a gironi, diventa la nona squadra qualificata per il torneo. Repubblica Ceca, Italia (salita al sesto posto nel ranking mondiale) e Irlanda rappresenteranno l’Europa; Giappone, Taiwan e Cina saranno le rappresentanti dell’Asia; Nuova Zelanda e Australia terranno in alto l’Oceania. Da definire le date delle qualificazioni per le Americhe e l'Africa. Rimangono anche da stabilire la composizione e le date degli altri due gironi.

Nella foto il manager azzurro Andrea Longagnani, a colloquio con le ragazze durante la finale dell'Europeo contro la Repubblica Ceca (Credit LG/Fibs)