30/03/2024 3 Minuti di lettura

La Serie A1 softball inizia senza sorprese: vincono tutte le "big"

Italposa Forlì, MKF Bollate e Inox Team Saronno cominciano la stagione con una doppietta. Vittoria in gara 1 per la Rheavendors Caronno sulla Bertazzoni Collecchio, mentre gara 2 è stata sospesa per pioggia

Italposa Forlì - Pubbliservice Old Parma

Esordio con una bella doppietta per le campionesse d’Italia dell’Italposa Forlì, che hanno chiuso gara 1 con una netta vittoria 10-0 in 4 riprese e replicato in gara 2. Nessuna opportunità per il Pubbliservice Old Parma: le emiliane non hanno toccato i lanci di Ilaria Cacciamani, capace di chiudere con una no-hitter e di aprire le segnature con un singolo a destra nella prima ripresa. Al secondo sono 2 i punti segnati da Forlì, grazie a un triplo di Kylie Milano e un doppio di Marta Gasparotto. Infine, big-inning al terzo con 7 punti e 6 valide (delle quali due doppi: Cacciamani e Veronica Onofri) e di conseguenza non c’è stato scampo Giada Zorzati e Lucrezia Moretti, lanciatrici delle gialloblù.

IL TABELLINO DI GARA 1

Nel secondo match per Forlì va in pedana Kelly Barnhill e, nonostante non riesca a replicare la prestazione di Ilaria Cacciamani, non riesce infatti a tenere a zero l’attacco parmigiano che, comunque, non segna nemmeno un punto. Di contro l’attacco forlivese è inarrestabile e già dalla prima ripresa Giada Zorzati, alla seconda partenza di giornata, deve fare i conti con lunghe e potenti battute: apre un doppio di Marta Gasparotto, continua Alice Spiotta con un altro doppio e al terzo spot del line-up si presenta Noemi Giacometti che sgancia un fuoricampo; poi con i doppi di Carlotta Onofri e Giulia Matta e un singolo di Adele Marchini sono già 5 punti alla prima ripresa. Ne arrivano altri 2 al secondo, con il secondo fuoricampo su due turni di battuta di Giacometti. L’8-0 finale è fissato dal solo-homer di Carlotta Onofri al quarto e la partita termina alla quinta ripresa.

IL TABELLINO DI GARA 2

MKF Bollate - Thunders Castellana

È doppietta anche per l’MKF Bollate, ma le lombarde hanno un compiuto più difficile contro le Thunders.
In gara 1 è sfida tra Laura Bigatton (poi sostituita da Greta Cecchetti) e Chiara Biasi. Ed è una partita in cui già alla prima ripresa le venete mettono due corridori in base, ma non riescono a concretizzare. Al cambio campo la giapponese Mikiko Eguchi apre con un triplo e poi segna il punto dell’1-0 con un singolo di Giulia Longhi. Per due attacchi consecutivi le Thunders mettono corridori in base (2 a inning) ma non riescono a riportarli a casa. Al terzo arriva il 2-0 con un solo-homer di Gabriela Slaba. Al quinto la squadra ospite accorcia con un singolo di Sofia Fabbian e un doppio di Martina Sbrissa, ma alla fine Bollate chiude i conti con un triplo di Silvia Franzoni, che fa segnare Lucia Polini, al quinto e un punto automatico su base ball, a basi piene, conquistata da Elisa Cecchetti.

IL TABELLINO DI GARA 1

18 punti, 12 valide, 10 basi ball sono il bottino concesso in combinazione dalle 3 lanciatrici delle Thunders Bollate nella seconda partita. Vittoria Zumerle, Giulia Simioni e Amber Martignago non riescono a giocare alla pari con le più esperte avversarie e alla fine subiscono un 18-3 in tre riprese che non lascia spazio ad alcuna interpretazione. Torna alla vittoria in maglia bollatese Alice Nicolini, seppur concedendo 3 punti in apertura che portano momentaneamente in vantaggio la squadra veneta. Sugli scudi per la formazione milanese Silvia Franzoni ed Elisa Cecchetti: entrambe a 2 su 2 con 3RBI; 2 su 2 anche per Laura Bigatton.

IL TABELLINO DI GARA 2

Macerata - Inox Team Saronno

Non perde il passo l'Inox Team Saronno che, in trasferta sul diamante di Macerata, si impone in entrambe le partite con il medesimo spartito: partendo forte e poi gestendo l'andamento della gara.
Nella prima partita è una grande Milagros Lozada la protagonista assoluta: due fuoricampo (3 RBI complessivi) della giocatrice venezuelana guidano Saronno verso il successo. Chiara Rusconi (5 IP, 2 ER, 7 K) tiene bene la pedana e Alice Ghillani (2 shutout inning) ottiene la prima salvezza in maglia neroblù, mentre Rotondo, Pietroni e Bartoli siglano gli altri punti battuti a casa per Saronno. Tra le fila marchigiane buon inizio per il neo-acquisto Regan Dias (2-3, BB, RBI) che non basta però per evitare la sconfitta finale per 6-2.

IL TABELLINO DI GARA 1

Vita ancora più semplice per Saronno in gara 2: Kandra Lamb è autrice di una prova maiuscola in pedana di lancio (una sola valida concessa, con 12 K, in cinque inning) e l'attacco sblocca immediatamente il punteggio nel primo inning con Rotondo e Lozada, mentre nella quarta frazione Saronno allunga con il singolo di Saviola. Le lombarde riescono a chiudere anticipatamente l'incontro segnano ulteriori cinque punti nel quinto inning, tra cui il fuoricampo di Sara Cianfriglia per il 9-0 finale.

IL TABELLINO DI GARA 2

Rheavendors Caronno - Bertazzoni Collecchio

Il duello di giornata più combattuto nel punteggio è sicuramente quello visto sul diamante di Caronno Pertusella in gara 1. Bianca Messina Garibaldi e Alessia Melegari sono protagoniste di un emozionante pitching duel che tiene la partita sull'1-0 (frutto di una rimbalzante di Sheldon che porta a casa Alicart nel primo inning) fino alla sesta ripresa. In quell'attacco è Chiara Ambrosi ad essere risolutrice per Caronno con un singolo da due punti che dà respiro alle vice-campionesse d'Italia. Collecchio però non demorde e nell'ultimo attacco si fa sotto segnando due punti (Bassi su errore della difesa e Ghergolet su singolo di Marsteller). Le emiliane avrebbero l'occasione per pareggiare o addirittura portarsi in vantaggio, ma una rimbalzante di Lori sulla terza base chiude la contesa con il successo per 3-2 di Caronno.

In gara 2 vince il tanto temuto maltempo che sospende l'incontro nella parte bassa del secondo inning, quando Caronno era in vantaggio 1-0 grazie al triplo di Sheldon.

IL TABELLINO DI GARA 1

Foto: Milagros Lozada, Inox Team Saronno, protagonista di una strepitosa gara 1 con due fuoricampo battuti (credit RL/Mate)

Leggi di più