Il Bsc Grosseto ingaggia l'azzurro Mattia Mercuri e conferma il lanciatore cubano Garcia del Toro

Il Bsc Grosseto ingaggia l'azzurro Mattia Mercuri e conferma il lanciatore cubano Garcia del Toro
06/02/2024
COMUNICATO STAMPA

Il Big Mat Bsc Grosseto alza il tiro e il livello. La campagna acquisti biancorossa, dopo l’ufficializzazione di Sellaroli e Pecci e le conferme di tanti pezzi pregiati grossetani, viene impreziosita dall’approdo in Maremma di Mattia Mercuri, interbase ex Nettuno e Atlanta Braves e colonna portante della nazionale italiana. «Stiamo lavorando – commenta Roberto Piccioli, vicepresidente del Big Mat Bsc Grosseto – con grande entusiasmo e accortezza. Vogliamo costruire un roster fatto non solo di giocatori giovani e di grandi potenzialità, ma vogliamo inserire anche delle individualità di esperienza e capaci fin da subito di garantire ottime performance. Avere in squadra un ragazzo come Mercuri, quindi, è un passo in avanti notevole sia sul piano del gioco che su quello della personalità, oltre che uno stimolo per tutti i suoi compagni più giovani». 

Mattia Mercuri vanta importanti trascorsi nelle giovanili azzurre: ha partecipato ai campionati europei per la categoria “Cadetti” nel 2008 e nel 2009 e per la categoria “Juniores” nel 2009 e nel 2011; nel 2010 ha disputato i mondiali in Canada e nel 2012 in Corea; nel 2014, invece, ha indossato la maglia della nazionale under 21 ai mondiali in Taiwan. L’esordio con la nazionale maggiore è avvenuto nel 2012 in occasione dello All star game di Grosseto e nell’ultima stagione ha disputato con l’Italia lo Spring training di Messina, l’Haarlem Week e lo stage di ottobre in Arizona. 

Ottime notizie, infine, dal monte di lancio biancorosso: dopo le conferme di Sireus, Artitzu e Mega e l’ufficializzazione dell’ex Nettuno Pecci, il Big Mat Bsc Grosseto potrà vantare la permanenza di Eddy Garcia Del Toro, uno dei protagonisti assoluti della scorsa stagione che ha contribuito notevolmente al raggiungimento del quarto posto in campionato. 

Nella foto: Mattia Mercuri in maglia biancorossa (foto Michele Guerrini)