Gli auguri di Buone Feste del Presidente Marcon a baseball e softball italiani

Gli auguri di Buone Feste del Presidente Marcon a baseball e softball italiani
23/12/2021
Pensando a un tema, in questi giorni, la prima parola che mi è venuta in mente è stata “memoria". Non solo per il ricordo di chi non c'è più, ma più per rafforzare la consapevolezza di quello che abbiamo realizzato in questi tempi difficili

Alle ragazze e ai ragazzi, alle donne e agli uomini del Baseball e del Softball italiani,

è ancora una volta un appuntamento con voi, questo degli ultimi giorni dell’anno, dal sapore particolare, perché sono stati dodici mesi duri, intensi, dolorosi, ma che devono farci sentire tutto l’orgoglio di appartenere a questo movimento.

Pensando a un tema, in questi giorni, la prima parola che mi è venuta in mente è stata “memoria". Non solo per il ricordo di chi non c'è più, perché le persone care continuano a vivere dentro di noi e non necessitano di occasioni speciali per essere ricordate, ma più per rafforzare la consapevolezza di quello che abbiamo realizzato in questi tempi difficili.

Guardandoci indietro, scorrendo questo anno che va terminando, vediamo tutto quello che abbiamo portato a termine, cominciando dai quattro Campionati Europei che, Federazione e Società ospitanti insieme, abbiamo organizzato nel corso di un'estate da record. Con la stella polare della sicurezza e della salute di partecipanti e pubblico, dal Friuli Venezia Giulia al Piemonte, passando da Marche e Veneto, sono state 50 le squadre nazionali ospitate sul nostro territorio con un grande, generalizzato, apprezzamento da parte di tutti nei confronti di un'organizzazione che ha fatto sembrare semplice e fluida la gestione di eventi così importanti in tempo di pandemia. A questi va aggiunto senza dubbio il Congresso WBSC Europe di novembre a Roma.

Allo stesso tempo non dimenticheremo la coppa alzata al cielo per il titolo continentale e il brivido provato nel vedere scendere in campo a Tokyo, in mondovisione, le ragazze di Italia Softball e la nuova vita di una Nazionale azzurra di baseball, che dal sistema giovanile pesca a piene mani, nell'ambito di un percorso sinergico destinato a valorizzare al massimo i nostri talenti.

I titoli europei conquistati dal ParmaClima e dalla Poderi dal Nespoli Forlì hanno poi confermato la leadership dei nostri club nel vecchio Continente e il lavoro svolto da tutti voi ha poi permesso, anche per il 2021, la disputa di tutti i campionati nazionali, dalla Under 12 alle Seniores, pur in una situazione ancora complicata e difficile a causa della pandemia.

Non possiamo poi non citare un altro aspetto che non dobbiamo dimenticare, ovvero i numeri che il lavoro di tutti noi ha fatto registrare per le nostre attività quest'anno: i tesserati sono infatti addirittura aumentati rispetto al 2018! Questo risultato deve essere la base di partenza per il futuro, con un lavoro finalizzato alla crescita del numero di ragazzi e ragazze che si avvicinano alle nostre discipline. Aver ottenuto dati in crescita anche rispetto ad anni in cui il Covid non esisteva, deve essere motivo di orgoglio per tutti noi.

Ecco che allora le parole-chiave del 2021 che desidero condividere con voi sono due: memoria e orgoglio, per definire la consapevolezza del nostro lavoro e i risultati che da esso provengono.

A tutti voi voglio perciò rivolgere i miei più sentiti auguri di trascorrere serenamente, con il cuore libero dalle preoccupazioni, le prossime festività ed i migliori auspici per un 2022 vincente. Evviva il Baseball ed evviva il Softball.

Andrea Marcon