Con due doppiette a testa Mia Office Blue Girls Pianoro e RheaVendors Caronno accedono alla Final Four di Coppa Italiia

Con due doppiette a testa Mia Office Blue Girls Pianoro e RheaVendors Caronno accedono alla Final Four di Coppa Italiia
25/09/2022
Non servono gare tre nella domenica di Coppa Italia di A1 Softball

Sono Mia Office Blue Girls Pianoro (7-3 e 10-3 sul Poderi dal Nespoli Forlì) e RheaVendors Caronno (8-5, 10-2 in casa sulle Metalco Thunders) le due qualificate alla Final Four Coppa Italia A1 Softball dove parteciperanno contro MKF Bollate e Inox Team Saronno, finaliste scudetto.

A Forlì l’avvincente duello di gara uno tra le lanciatrici azzurre Ilaria Cacciamani e Veronica Comar termina in favore della lanciatrice della squadra ospite, il Mia Office Blue Girls Pianoro, che fa sua la partita per 7-3. Le due lanciatrici azzurre hanno concesso poco per oltre metà partita, mantenendo il punteggio sull’ 1-1 fino al sesto inning dove su gara uno si è abbattuta la tempesta Chiara Mengoli. La ricevitrice bolognese, già protagonista nel terzo inning con la prima valida dell’incontro ed il primo punto (spinto da Elisa Grifagno), sale in battuta con le basi piene e su conto 2-1 spara un tracciante che scavalca le recinzioni dell’esterno centro per un grande slam di capitale importanza per l’andamento dell’incontro. Per l’atleta del Pianoro si tratta del secondo fuoricampo in carriera, il primo dal 9 aprile 2016 quando con un suo solo homer fu protagonista della vittoria per 1-0 del Pianoro sul Bussolengo nella allora Italian Softball League. Cacciamani è brava a non crollare ed a chiudere la parte alta del sesto inning. Al cambio campo anche Veronica Comar, che arrivava da sei out consecutivi dopo il triplo di Miriana Cerioni per il momentaneo 1-1, viene toccata duro. Dopo un singolo di Beatrice Maroni è Marta Gasparotto a fare la voce grossa con un fuoricampo che finisce appena sotto il tabellone. Il Forlì non riesce però a dare seguito e nel settimo inning un’altra battuta lunga, di Caitlyn Nolan (da due punti) fissa il punteggio sul definitivo 7-3 protetto dalla Comar e dalla difesa alle sue spalle nonostante un leadoff single di Carlotta Onofri.

IL TABELLINO

Termina con la sconfitta di gara due, maturata per 10-3 al quinto inning per differenza punti, la stagione delle campionesse d’Italia in carica del Poderi dal Nespoli Forlì. Ad accedere alla Final Four di Coppa Italia di A1 Softball è il Mia Office Blue Girls Pianoro che al “Buscherini” ha condotto una partita quasi perfetta aiutandosi ancora con battute lunghe ed una chiusura perfetta della classe 2005 Sara Desii. Bolognesi avanti già nel primo inning con tre punti frutto di un paio di errori forlivesi sulle battute di Nolan e Melassi, e con un singolo di Priscilla Brandi. Le padrone di casa accorciano al cambio campo riempiendo subito le basi ed andando a punto sui giri di mazza di Veronica Onofri (singolo) e Ilaria Cacciamani (volata di sacrificio). Nel secondo inning il Pianoro segna il quarto punto con una profonda volata di sacrificio a sinistra di Nolan, ma più tardi, nella parte bassa del terzo inning, un solo home run di Beatrice Ricchi riporta Forlì sotto di un punto. È l’ultimo lampo delle padrone di casa prima di un singolo (Veronica Onofri) seguito da un doppio gioco (Cacciamani) e sei out consecutivi (quattro dei quali a terra) lanciati dalla Desii. Nel mezzo altri sei punti di marca bolognese prima con i leadoff home run di Ambra Collina (quarto inning) e Caitlyn Nolan (quinto inning), poi con i singoli di Collina e Minardi.

IL TABELLINO

Al “Francesco Nespoli” di Caronno è la formazione locale della RheaVendors di Argenis Blanco a guadagnarsi l’accesso alla Final Four di sabato 8 ottobre grazie ai successi per 8-5 e 10-2 (5° inning) in due partite sulla Metalco Thunders Castellana. A permettere alla formazione lombarda la doppietta è stata soprattutto la conquista di una pirotecnica gara uno, cominciata, per le ragazze di Blanco, nel peggiore dei modi. Carlotta Salis, lanciatrice della Castellana ed ex dell’incontro, parte bene senza concedere nulla alle locali. Le venete invece riescono subito a decifrare i lanci di Sara Riboldi e nel terzo inning costruiscono cinque punti sulle battute a basi piene di Noemi Giacometti (sac fly) e Martina Sbrissa (doppio da tre punti arrivato dopo un cambio in pedana: Durot per Riboldi) e poi con il parziale 0-5 siglato da un doppio di Ginevra Gamba. È ciò che serve alle ragazze in divisa scura per scuotersi: al cambio campo il Caronno riduce lo svantaggio ad un punto grazie ad un fuoricampo da due punti di Melany Sheldon ed alle valide di Lara Cecchetti, Yuruby Alicart e Chiara Ambrosi (singolo da due punti). Due attacchi più tardi, con due out, Sheldon (base ball) in base e conto 3-1 sulla Alicart, cambia anche la partita: la venezuelana è brava nel colpire un effetto della Salis che vola via oltre l’esterno centro nonostante il tentativo operato da Sara Fabbian per trattenerla. Il Caronno passa in vantaggio e aggiungendo altri due punti nel sesto inning chiude la partita guadagnandosi gara uno.

IL TABELLINO

La formazione di casa chiude il discorso qualificazione con la conquista di gara due, avvenuta con il risultato di 10-2 al quinto inning per differenza punti. Un solo homer di Melany Sheldon, il secondo di giornata, apre la partita per Caronno prima del pari veneto su triplo di Francesca Casetta, arrivata a casa su errore della difesa. La partita termina di fatto con nove punti nella parte bassa del secondo inning dove la formazione di Blanco sfrutta una serie di errori veneti e punti forzati a casa tra basi su ball e colpiti. Alla squadra ospite non basta un punto su palla mancata ad allungare la partita. Yilian Tornes è attenta e chiude la partita con cinque inning conditi da otto strikeout.

IL TABELLINO

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

TUTTO SULLA COPPA ITALIA

Risultati:

Poderi dal Nespoli Forlì – Mia Office Blue Girls Pianoro 3-7, 3-10 (5°)

RheaVendors Caronno – Metalco Thunders Castelfranco 8-5, 10-2 (5°).

Nella foto di repertorio (lynx.productions) la lanciatrice del Mia Office Blue Girls Pianoro Veronica Comar.