Comcor Modena-Hort@ Godo per un posto nella poule Scudetto, nel girone D è il momento della verità

Comcor Modena-Hort@ Godo per un posto nella poule Scudetto, nel girone D è il momento della verità
12/05/2022
Nel fine settimana si gioca il settimo (sesto per il girone D) ed ultimo turno della prima fase del campionato di Serie A Baseball 2022 con tutto ancora da scrivere nei gironi C e D.

Scatta domani, venerdì 13 maggio, con l’anticipo (ore 20.30) tra Padova Baseball e UnipolSai Fortitudo Bologna, l’ultimo turno della prima fase del campionato di Serie A Baseball. Tutto da decidere nel girone D: lo Spirulina Becagli BBC Grosseto, a caccia del primo posto, va a Macerata (gara2, sabato 14 maggio, in diretta dalle ore 20 su FIBSTV e MS Channel, canale 814 di Sky) dove l’Hotsand è obbligato a vincere per centrare l’obiettivo poule Scudetto mentre il Nettuno 1945, che insegue di una lunghezza ma ha il vantaggio negli scontri diretti, ospita allo “Steno Borghese” l’OM Valpanaro Bologna Athletics ultimo nel girone. Nel girone A fondamentale lo scontro diretto tra Campidonico Torino e Cagliari Baseball, è invece da dentro o fuori quello del girone C tra Comcor Modena e Hort@ Godo, separate da una lunghezza.

Si parte da Padova dove, al “Plebiscito”, venerdì sera (ore 19) andrà in scena l’anticipo del 7° turno con gara uno della serie (si concluderà sabato con gara due al “Gianni Falchi”) tra i padroni di casa di Narciso Ferrer e la UnipolSai Fortitudo Bologna. La Effe di Daniele Frignani, già da tempo certa della qualificazione e del primo posto nel girone B, tiene a confermare lo status di imbattuta e punta ad arrivare all’appuntamento con la poule Scudetto nel miglior stato di forma possibile. È dunque ovvio che non prenderà sotto gamba l’appuntamento con la squadra biancorossa, che può vantare in Enrique Hatma (2 fuoricampo e 11 punti battuti a casa) e Raffaele Medoro (.400/.520/.550) due tra i migliori battitori del campionato.

Le attenzioni di tutti gli appassionati, è inutile negarlo, saranno puntate tutte sul girone C e sul girone D, in modo particolare sul “Torri” di Modena, sul “Giuseppe Vita” di Macerata e sullo “Steno Borghese”, dove in palio ci sono due posti per la poule Scudetto e lo scettro del girone D.

L’Hort@ Godo (10-2) vanta una lunghezza di vantaggio sul Comcor Modena (9-3), questo significa che ai ravennati basta un successo per qualificarsi come seconda forza mentre i canarini sono obbligati a vincere tutte. Entrambe hanno svolto un percorso simile ed arrivano da momenti di forma pressoché identici. Dopo le sconfitte con il San Marino (12-0) - che si assicura il lanciatore ex MLB André Rienzo per gli appuntamenti di poule Scudetto e Coppa Campioni e che sabato è atteso a Parma dalla Farma Crocetta reduce mercoledì sera da una vittoria in walk-off contro il Mediolanum New Rimini (che ospiterà invece il Fontana Ermes Sala Baganza) – i romagnoli di Stefano Naldoni hanno vinto quattro partite consecutive mettendosi in mostra con 45 punti segnati e appena 5 subiti contro il Sala Baganza ed il Longbridge 2000, vittima nell’ultimo fine settimana dei lanci di Matteo Galeotti e di Eddy Garcia, che con il modenese Erik Soto condivide il primo posto nella categoria vittorie (5). Il Modena di Marcello Malagoli è meno costante in attacco ma è comunque reduce da tre convincenti successi su Torre Pedrera e Sala e può contare su un solido pitching staff. Il monte di lancio e la difesa romagnola dovranno tenere a bada soprattutto Alex Russo (il miglior battitore modenese con due fuoricampo e dieci punti battuti a casa) ed il veterano Juan Carlos Infante, che a 41 anni resta una costante minaccia tra le basi con sette rubate in stagione. Nel corso della prima fase di campionato il Godo ha comunque dimostrato di possedere un lineup più omogeneo e, soprattutto, letale con sette battitori capaci di battere sopra .300 di media battuta.

Decisamente più particolareggiata è la situazione nel girone D dove lo Spirulina Becagli Grosseto di Jairo Ramos è certa della qualificazione ma non del primo posto. Nel sesto ed ultimo turno del “girone dei due mari”, lo Spirulina Grosseto pagherà visita all’Hotsand Macerata – attualmente secondo e ad una distanza dai grossetani – che vanta una partita di vantaggio (ma lo svantaggio nello scontro diretto) sul Nettuno BC 1945, che invece ospiterà allo “Steno Borghese” l’OM Valpanaro Bologna Athletics attualmente ultimo in compagnia dell’Academy of Nettuno (che domenica è di scena a Grosseto contro il Big-Mat di Stefano Cappuccini). Gara due della sfida tra Hotsand Macerata e Spirulina Becagli Grosseto verrà trasmessa in diretta su FIBSTV e MS Channel (canale 814 di Sky).

In caso di doppio successo maceratese, l’Hotsand balzerebbe al primo posto mentre lo Spirulina passerebbe come seconda forza anche in caso di doppietta nettunese. Per poter superare il turno il Nettuno deve vincere – possibilmente due partite – e sperare in almeno un successo della compagine di Ramos, che si assicurerebbe il primo posto del girone con almeno una vittoria sul diamante marchigiano. La squadra di Fabrizio Ludovisi può permettersi di perdere una partita ma soltanto in caso di doppia sconfitta del Macerata, altrimenti perderebbe il treno per la poule Scudetto. Le partite si disputeranno in contemporanea (ore 15.30 e 20.30) sabato 14 maggio.

Situazione ancora del tutto in divenire nel girone A dove soltanto il Parmaclima (imbattuto e già sicuro del primo posto) ed il Senago (Parma e Senago si affronteranno nella giornata di domenica) hanno disputato le dodici partite previste fino a questo momento. Campidonico Torino (7-4), Cagliari e Settimo (6-4) hanno ancora incontri da disputare e questo mantiene ancora aperto il discorso qualificazione alla poule Scudetto. Sicuramente il clou della giornata è lo scontro diretto in programma sabato a Torino tra i Campidonico Grizzlies ed il Cagliari, reduce da un periodo altalenante. Gli orsi piemontesi, invece, dopo l’ultima sconfitta subita nel derby con il Settimo Torinese hanno rimediato con quattro successi consecutivi mettendo in mostra soprattutto il monte di lancio (José Rodriguez e Anthony Arcila rappresentano una combo di buona qualità) ed un attacco molto omogeneo che vede in Maurizio De Maria e Jesus Carrera due trascinatori. A livello di singoli tuttavia il Cagliari di Walter Angioi non è certamente da meno: Reinaldo Pestana (due fuoricampo), José Cuesta (tre tripli e due salvezze) e Gabriele Angioi sono i leader della squadra oltre ovviamente al lanciatore Javier Fandino che vanta una partita completa ed è ai primi posti nel campionato per riprese lanciate (35.1) e strikeout (51, secondo dietro Eddy Garcia del Godo). Per restare aggrappati al sogno poule Scudetto il Cagliari dovrà far di tutto per lasciare Torino da vittorioso, o quantomeno per evitare i danni. In caso di doppio successo torinese sarà importante allora l’esito della serie domenicale tra Baseball Settimo e Platform-TMC Poviglio in programma all’ “Aluffi” di Settimo Torinese. Nell’eventualità di una doppia sconfitta contro un Poviglio in crisi di risultati e con una difesa spesso disattenta, allora i Grizzlies vedrebbero più da vicino l’accesso alla poule Scudetto. Quel che è sicuro però è che il Settimo di Ernesto Wong, che quest’anno ha già ottenuto ottimi risultati, darà tutto il possibile per prolungare il testa a testa e a tal proposito poggerà sui lanci di Yoel Suarez e Mattia Varalda – in cerca di riscatto dopo una difficile partenza contro il Cagliari – e sui giri di mazza di Carlos Boza (cinque doppi) e Federico Calvo, i due migliori “run producer” della squadra.

In programma domenica, nel girone A, anche la serie tra Ciemme Oltretorrente e Ecotherm Brescia ma in palio c’è davvero poco se non, per l’Oltretorrente, l’occasione di chiudere la prima fase con un record positivo in un girone davvero molto livellato o, per i bresciani, il tentativo di evitare l’ultima piazza.

Discorso simile nel girone B dove i giochi sono già chiusi da tempo. Se la Fortitudo Bologna se la vedrà con il Padova, il Camec Collecchio ospiterà sabato il Metalco Dragons Castellana, relegato all’ultimo posto del girone. I biancoblu non possono più insidiare il primo posto della Fortitudo e non hanno molto da chiedere se non chiudere in doppia cifra con le vittorie e prepararsi nel migliore dei modi per la corsa scudetto. Identico l’obiettivo delle altre squadre, che hanno già lo sguardo rivolto alla fase salvezza e puntano soltanto a preservare le posizioni di rincalzo. In questa giornata i New Black Panthers Ronchi dei Legionari puntano a conservare la quarta posizione contro il Tecnovap Verona, che ha una partita da recuperare ed è distante mezza lunghezza dalle “pantere nere”. Dopo un inizio complicato con cinque sconfitte consecutive e sette nelle prime otto partite, gli scaligeri si sono rimboccati le maniche e son risaliti in classifica grazie alle vittorie contro Dragons e Sultan Cervignano, confermando buone doti. Anche l’Itas Mutua Bsc Rovigo, che domenica giocherà a Cervignano, ha gli stessi obiettivi del New Black Panthers. La squadra rodigina ha mancato davvero di un soffio l’accesso alla poule Scudetto (due le partite di distanza con il Collecchio, decisiva la doppia sconfitta di due settimane fa) confermando quanto di buono mostrato nella passata stagione. Adesso ha l’opportunità di chiudere mantenendo il record vincente e la terza posizione nel girone, un buon biglietto da visita in vista della corsa salvezza.

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

CLASSIFICHE

STATISTICHE

TUTTO SULLA SERIE A BASEBALL

Luca Giangrande

Anticipo 7° turno della fase di qualificazione

Gir. B: venerdì 13/5 (ore 20.30) Padova – UnipolSai Fortitudo Bologna

Il resto del programma completo

Gir. A: sabato 14/5: Campidonico Torino – Cagliari; domenica 15/5: Ciemme Oltretorrente – Ecotherm Brescia; Senago – Parmaclima; Settimo – Platform-TMC Poviglio

Gir. B: sabato: NBP Ronchi dei Legionari – Tecnovap Verona; Camec Collecchio – Metalco Castelfranco Veneto; UnipolSai Bologna – Padova; domenica: Sultan Cervignano – Itas Mutua Rovigo

Gir. C: sabato: Mediolanum New Rimini – Fontana Ermes Sala Baganza; Comcor Modena – Hort@ Godo; Farma Crocetta – San Marino; domenica: Longbridge – Torre Pedrera Falcons

Gir. D: (6° e ultimo turno) sabato: Hotsand Macerata – Spirulina Becagli Grosseto; Nettuno 1945 – OM Valpanaro Bologna Athletics; domenica: Big-Mat Bsc Grosseto – Academy Nettuno.

Classifiche:

Gir. A: Parmaclima (12–0), 1.000; Campidonico Tor (7-4), .636; Cagliari e Settimo (6-4) .600; Ciemme Olt (5-6), .455, Platform TMC Pov (4-7) .364; Senago (3-9), .250; Ecotherm Bre (1-10), .091.

Gir. BUnipolSai Bo (12–0), 1.000; Camec Col (9-3), .750; Itas Mutua Rov (7-5), .583; NBP Ronchi (5-7) .417; Tecnovap Ver (4-7), .364; Sultan Cerv, Padova (4-8), 333; Metalco Cas (2-9), .182.

Gir. CSan Marino (12-0), 1.000; Hort@ God (10–2), .833; Comcor Mod (9-3), .750; Farma Cro (8-4), .667; Longbridge (4-8), .333; Mediolanum Rim (3-9), .250; CSA T. P. (2-10), .167; Fontana Ermes Sala B. (0-12), .000

Gir. D: Spirulina Becagli Gr (7–1), .875; Hotsand Mc (6-2), .750; Nettuno 1945 (5-3), .625; Big Mat Gr (4-4), .500; Orange Academy Net e OM Valpanaro Bo (1-7), .125.

Parmaclima (girone A), UnipolSai Fortitudo Bologna e Camec Collecchio (girone B), San Marino (girone C) e Spirulina Becagli BBC Grosseto (girone D) già qualificate alla poule Scudetto.

Nella foto (di Lauro Bassani/PhotoBass) Simone Campazzi del Comcor Modena.