Jhonaikell Rodriguez domina e salva i Metalco Dragons

Jhonaikell Rodriguez domina e salva i Metalco Dragons
26/09/2021
I Metalco Dragons conquistano la salvezza vincendo per 2-1 in casa contro la Tecnovap Verona. In B scende il Bolzano Baseball

Con il successo per 2-1 sulla Tecnovap Verona al "Tantillo" di Castelfranco Veneto, i Metalco Dragons di Laidel Chapelli conquistano la permanenza in Serie A Baseball spingendo in serie B il Bolzano Baseball per effetto del miglior punteggio scaturito dal Team Quality Balance.

È stata una partita combattuta ed equilibrata quella tra le due compagini venete: la Tecnovap Verona di Humberto Espinoza, senza alcuni elementi chiave, ha schierato Dario Guarda sul monte di lancio ed ha battuto più valide (sei contro quattro), arrivando in base in ognuna delle prime cinque riprese (singolo di Davide Meliori nel primo inning, leadoff walk di Alberto Castagna nel terzo) e mettendosi in buona posizione nel terzo inning, dove portano in base addirittura due corridori. Sono però i Dragons a marcare per primi: succede proprio nella parte bassa del terzo inning dove, con un eliminato, Davide Tonolo guadagna la prima base in sei lanci e poi arriva in seconda sul sacrificio di Samuel Bellafiore. A spingerlo fino a casa base è Davide Novello con una battuta nell'esterno destro. Gli scaligeri provano a neutralizzare il vantaggio della formazione di casa portando in base Mirco Zambellan e Andrea Orrasch con due basi su ball, ma, ancora una volta, il lanciatore dei Dragons, Jhonaikell Rodriguez risolve con due strikeout su Davide Piccoli e Leonardo Mosconi, i numeri 8 e 9 in sole quattro riprese.

Per la seconda volta Dario Guarda ritira i Dragons nell'ordine, e nel quinto attacco il Verona (doppio di Marco Mondo e intenzionale data a Davide Meliori) torna a minacciare Rodriguez, che risponde ancora una volta a suo modo portandosi a quota 11 strikeout con quelli consecutivi su Matteo Nifosì e Alberto Castagna. Ne approfittano ancora i padroni di casa che allungano sul 2-0: Fabio Bettiol arriva in base su quattro ball e, contemporaneamente al terzo strike girato da Gianluca Moccia, arriva salvo in seconda su rubata. Espinoza cambia Guarda (4.1IP, H, 2R, 2ER, 3BB, 3K) con Julio Almora ma la mossa non dà i frutti sperati. Un singolo di Daniele Tonolo vale la seconda valida per i Dragons e sposta Bettiol in terza, arrivato poi a punto su strikeout-lancio pazzo di Almora su Samuel Bellafiore mentre un out in prima sulla battuta di Novello riporta la Tecnovap in attacco.

Dopo un sesto inning dominato dai lanciatori, la partita vive un sussulto nel settimo inning: con un eliminato nella parte alta del settimo, Elia Rampo arriva in base sul terzo strike di un Jhonaikell Rodriguez ormai sulla soglia dei 120 lanci. Grazie a questo arrivo in base la situazione cambia: Marco Mondo spedisce un lancio di Rodriguez nell'esterno destro per un doppio da punto. Chapelli ordina quindi la base intenzionale a Meliori per giocarsi tutto su Nifosì e Castagna, entrambi eliminati al piatto due volte nei precedenti turni. Anche questa volta Rodriguez non fa sconti: Nifosì è out a destra su conto 3-1 mentre Alberto Castagna va a vuoto con conto 1-2 per il tredicesimo strikeout della partita di Rodriguez, che lascia la scena dopo ben 139 lanci mentre Julio Almora chiude un altro inning di qualità per il Verona, con gli strikeout su Marco Duprè e Fabio Bettiol e la presa al volo di Marco Mondo che chiude l'inning.

Contro il nuovo entrato Erick De La Rosa, la Tecnovap Verona prova nuovamente ad impattare la partita con il singolo del leadoff Mirco Zambellan, ma Orrasch, Piccoli e Mosconi non riescono a far muovere il corridore fino a casa base. Anche i Dragons, con un out e due corridori in base, recriminano per una battuta in doppio gioco di Andrea Sanson ma De La Rosa chiude anche il nono inning e suggella la salvezza della formazione di Chapelli. In B scende il Bolzano Baseball.

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

CLASSIFICA

STATISTICHE

Nella foto di repertorio (di Lauro Bassani/PhotoBass), Jhonaikell Rodriguez in azione sul monte di lancio.