Serie A Baseball 2023 - Official Payoff

Italian Baseball Series 2023: UnipolSai Bologna lancia la sfida al San Marino per lo Scudetto

Italian Baseball Series 2023: UnipolSai Bologna lancia la sfida al San Marino per lo Scudetto
02/09/2023
Inizia domenica 3 settembre la Italian Baseball Series 2023 tra UnipolSai Bologna e San Marino, che si sfidano per la quarta volta negli ultimi cinque anni. I sammarinesi provano a ripetere una storica tripletta, mentre i bolognesi puntano a riportare lo scudetto a tre anni di distanza dall'ultima volta.

La classica dell'ultimo lustro sarà l'atto finale del campionato di Serie A Baseball 2023. La Italian Baseball Series 2023 sarà un affare tra UnipolSai Bologna e San Marino. La quarta finale tra le due squadre negli ultimi cinque anni vedrà i felsinei partire col fattore campo in virtù del miglior piazzamento nella Poule Scudetto. La serie inizia al "Gianni Falchi" domenica 3 settembre alle ore 20:30 con gara 2 in programma il giorno successivo, poi tre partite a Serravalle in casa San Marino (7-9 settembre) e le ultime due eventuali nuovamente a Bologna (12-13 settembre). Tutte le partite delle Italian Baseball Series saranno trasmesse su MS Channel (814 di Sky) e sul canale principale YouTube della Federazione, FIBSchannel1.

Bologna e San Marino ci hanno abituato a serie combattute, con partite dall'esito incerto. Anche nel 2023 sarà una serie con tanta esperienza in campo - alcuni dei giocatori hanno vissuto tutte le finali precedenti dell'ultimo quinquennio -, volti familiari e alcuni rientri illustri come Robel Garcia e Tiago Da Silva.

La UnipolSai, oltre ad essersi piazzata davanti nella Poule Scudetto nel girone G, ha anche vinto gli scontri stagionali, con 4 successi su 6 partite, ma San Marino arriva all'appuntamento con due scudetti di fila vinti e l'intenzione di ripetere quanto fatto tra 2011 e 2013, quando alla guida della squadra c'era proprio Doriano Bindi.

Entrambe le formazioni arrivano alla finale con 33 vittorie su 41 partite giocate in stagione e con un percorso netto ai playoff: San Marino ha superato in 3 partite la Comcor Modena ai quarti e in 4 il Big Mat BSC Grosseto nella semifinale, mentre la UnipolSai Bologna ha chiuso una tripletta sui New Black Panthers di Ronchi dei Legionari e un poker sul Parma Clima.

San Marino è stato l'attacco più prolifico del campionato (387 valide battute, 272 punti e 32 fuoricampo battuti tra prima fase e poule scudetto) e ha confermato in buona parte la capacità di costruire e produrre punti, nonostante qualche partita di semifinale in cui sono rimasti alcuni corridori in base di troppo. All'ottimo momento dei soliti Epifano (6-14 in semifinale con valida decisiva in gara 2), Angulo (.500 di media ai playoff e protagonista di un 10-21 nella finale del 2021) e dello slugger Ericson Leonora, si è aggiunto un Giovanny Rosales determinante in semifinale con un paio di valide importanti che hanno sopperito all'infortunio di Gabriel Lino, leader del campionato per fuoricampo (12) e RBI (45) nonchè MVP della Italian Baseball Series 2022, il cui utilizzo nella serie sarà valutato giorno per giorno. In pedana di lancio, San Marino ha dimostrato profondità con una batteria di pitcher stranieri guidata da Dimitri Kourtis (partente di gara 1 e artefice della no-hit di gara 1 contro Grosseto), Jesus Castillo, Nelson Hernandez e Fernando Baez, mentre in gara 2 e gara 5 sarà il turno di Tiago Da Silva, mattatore nell'ultimo confronto contro Bologna nel 2021 e in cerca del suo settimo scudetto con i titani, supportato da Nicola Garbella, Luca Di Raffaele e Gianluca Tognacci. "Abbiamo incontrato Bologna in Poule Scudetto, ora sono un po’ diversi come lo siamo anche noi con qualche arrivo in più. Credo che sarà una bella serie, tutta da vedere” ha dichiarato il manager Doriano Bindi. “In una serie a 7 partite ci vuole pazienza. Ci sono più occasioni per recuperare da un’eventuale sconfitta e non bisogna mai abbattersi".

La UnipolSai Bologna è reduce da tre vittorie con uno scarto di un punto contro il Parma Clima, in cui la difesa e le battute nel momento giusto (vedi il fuoricampo di Albert in gara 1 e la valida di Paolini in gara 4) hanno fatto la differenza assieme ai tratti distintivi della formazione emiliana: la pazienza (186 basi su ball in regular season, leader del campionato e 20 walk guadagnate in semifinale) e l'aggressiva corsa sulle basi. L'aggiunta di Robel Garcia ha portato ulteriore profondità ad un lineup già composto dall'energia di Darren Seferina (autore di 11 rubate su 13 tentativi in stagione) e Kevin Josephina (da valutare le condizioni dopo l'infortunio con Parma), dalla potenza di Shakir Albert (2 fuoricampo in questi playoff, squalificato per 1 partita dopo l'espulsione a Parma in gara 4) e dalla carica di capitan Lorenzo Dobboletta e del giovane Samuele Gamberini. Nonostante qualche passaggio a vuoto nell'arco dei playoff,  l'attacco è sovente stato sufficiente per un monte di lancio estremamente solido, che ha racimolato due shutout contro Parma e ha concesso un totale di 8 punti in 4 partite, di cui 7 in gara 2. Porfirio Lopez (vincente in gara 1 e partente di gara 4) e Christopher Molina (vincente in gara 3 di semifinale) hanno dimostrato di essere difficili da scalfire, mentre nel bullpen attendono Raul Rivero e Federico Robles che nei loro incarichi da closer si sono ben comportati durante l'annata. Nella partita dedicata ai lanciatori italiani, la squadra bolognese si affida al trio Crepaldi-Andretta-Bassani, con il primo che sarà probabilmente il partente designato, seguito poi nella staffetta dagli altri due e con l'aggiunta di Claudio Scotti, recentemente rilasciato dai New York Mets.

La squadra del manager Lele Frignani punta a mettere pressione sugli avversari campioni in carica per riconquistare lo scettro, conquistato per l'ultima volta nel 2020 in 7 partite proprio contro San Marino: "Volevamo con grandissima forza questa finale dopo averla mancata lo scorso anno. Affrontiamo San Marino, autentica corazzata e soprattutto detentrice degli ultimi due scudetti; sappiamo sarà durissima ma noi metteremo in campo tutto quello che abbiamo per, intanto, vincere la prima partita" ha dichiarato lo skipper della UnipolSai.


I PRECEDENTI. Fortitudo Bologna e San Marino si affrontano per la sesta volta nella Italian Baseball Series; il bilancio è favorevole ai felsinei che hanno vinto nel 2005 (4-3 nella serie), 2009 (4-1), 2019 (3-0) e 2020 (4-3), ma l'ultimo confronto nel 2021 è stato vinto dai sammarinesi (3-1).

Bologna è alla sua 14esima finale complessiva e ne ha vinte 8. San Marino ha conquistato sei scudetti, di cui gli ultimi due consecutivi (nel 2008 e 2011 contro Nettuno; nel 2012 e 2013 contro Rimini, poi nel 2021 contro Bologna e 2022 contro Parma in 7 partite). I Titani, che provano a ripetere la tripletta dopo quella riuscita dal 2011 al 2013, sono alla quinta finale consecutiva, la 12esima disputata tra 2005 e il 2023 (bilancio totale 6-5).

La sfida Bologna-San Marino torna per la quarta volta nelle ultime 5 stagioni. In tutte le sfide del lustro il manager della UnipolSai è stato Daniele Frignani, mentre per San Marino Mario Chiarini (2019-20) e Doriano Bindi (2021) si sono alternati alla guida. Frignani e Bindi hanno vinto rispettivamente 4 e 6 scudetti alla guida delle proprie compagini. Il bilancio totale nelle partite della Italian Baseball Series fra le due squadre è di 16-10 a favore di Bologna.

COME VEDERE LE PARTITE

Tutte le partite delle Italian Baseball Series saranno prodotte per la FIBS in qualità premium da Global Television Services e disponibili su MS Channel (814 di Sky) e sul canale principale YouTube della Federazione, FIBSchannel1.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Gara 1 domenica 3 settembre ore 20.30 UnipolSai Bologna-San Marino
Gara 2 lunedì 4 settembre ore 20.30 UnipolSai Bologna-San Marino
Gara 3 giovedì 7 settembre ore 20.30 San Marino-UnipolSai Bologna
Gara 4 venerdì 8 settembre ore 20.30 San Marino-Unipolsai Bologna
Gara 5* sabato 9 settembre ore 20.30 San Marino-UnipolSai Bologna
Gara 6* martedì 12 settembre ore 20.30 UnipolSai Bologna-San Marino
Gara 7* mercoledì 13 settembre ore 20.30 UnipolSai Bologna-San Marino

*se necessaria

di Kevin Senatore

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SERIE A BASEBALL

Nella foto di copertina di PhotoBass, una giocata in seconda base con Oscar Angulo (San Marino) e Filippo Agretti (Bologna). Gli uffici stampa di Fortitudo Bologna e San Marino hanno contribuito alla presentazione con le dichiarazioni dei manager.