Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L’Italia cede 6-0 agli A’s nella seconda partita d’allenamento

L’Italia ha affrontato venerdì 3 marzo al Fitch Park di Mesa gli Oakland A’s di minor league nel percorso di avvicinamento al World Baseball Classic.

Mazzieri è partito con Poma esterno sinistro, Epifano interbase, Liddi dh, Chiarini a destra, Vaglio in 2B, Mercuri interbase, Morreale in prima, Sabbatani a ricevere e Jordan Romano sul monte di lancio.

Spazio per tutti, alla fine, in corso d’opera, con ingressi e rientri da parte di entrambe le squadre. L’Italia ha inserito tutti gli uomini a disposizione: Seminati, Monello, Ambrosino e i rilievi di Da Silva, Morris, DeMark e Crepaldi.

Si è trattato di un incontro in cui entrambi i manager hanno essenzialmente pensato alla preparazione, durato 8 riprese, ovvero fino a quando è stato possibile completare i lanci e i turni alla battuta programmati.

Gli azzurri, non in giornata per quanto riguarda il box, hanno avuto la prima valida al terzo, seguita, nell’inning successivo, da un doppio contro la recinzione di Alex Liddi, ma non sono mai riusciti a segnare e mettere in gioco l’esito finale della partita, che ha visto i padroni di casa segnare 2 volte già in apertura e portarsi, sul definitivo 6-0 nel cuore della gara, grazie anche al fuoricampo da 2 punti di Iriart.

Per Mazzieri le migliori soddisfazioni devono essere venute dalla difesa, con almeno un paio d’azioni da applausi di Vaglio e Ambrosino.

Replica sabato 4, sempre alle 13 di Phoenix, 21 in Italia, contro gli LG Twins di Seul.

da Mesa, Arizona Marco Landi