Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

IL VENEZUELA POTREBBE OPPORRE ALL'ITALIA FELIX HERNANDEZ

Felix Hernandez ha iniziato lo Spring Training male, ma il 22enne di Valencia ha abbastanza talento per spaventare gli azzurri. Sembra infatti scontato che il Venezuela, orfano di Johan Santana, si affiderà a lui nella partita che apre il girone di Toronto (Canada) del secondo World Baseball Classic. Con 563 strike out in 666 riprese lanciate, Hernandez è infatti considerato uno degli astri nascenti del baseball di Grande Lega.Hugo Chavez

La sua confortante presenza sul monte non appare comunque abbastanza per tranquillizzare il Presidente della Repubblica Bolivariana di Venezuela. Hugo Sanchez  non ha infatti perso occasione di sottolineare nei giorni scorsi come i Mets stiano impedendo a Santana di esercitare il suo diritto-dovere di rappresentare il proprio paese nel più importante torneo di baseball del mondo.

La diatriba non è passata inosservata ai 'blogger', soprattutto se tifosi dei Mets, ai quali il Classic ha consentito di uscire dal letargo invernale con qualche settimana di anticipo. Benchè non sia ancora risolto in rete il tema se marzo sia la data giusta per giocare il torneo, unanime è la condanna della posizione di Chavez:  "Non tutti siamo d'accordo sull'importanza del Classic" si legge su www.metspolice.com "Ma non ci dividiamo quando si parla di 'dovere' di un giocatore a rappresentare la sua nazione nel World Baseball Classic.