Poule Scudetto: il 'clou' è UnipolSai Bologna – San Marino

Poule Scudetto: il 'clou' è UnipolSai Bologna – San Marino
23/06/2022
La gara di venerdì verrà trasmessa in diretta su FIBSTV, MS Sport e MS Channel. Campidonico Torino - Nettuno l'altra gara di cartello. Attesa per Spirulina Becagli Grosseto - Parmaclima.

Si rinnova la rivalità tra UnipolSai Fortitudo Bologna e San Marino. Le due finaliste dello scorso anno si affrontano per la prima volta quest’anno e lo fanno da prime della classe dei rispettivi gironi. Gara uno della serie, venerdì 24 giugno, verrà trasmessa in diretta, a partire dalle 19.45, su FIBSTV, MS Sport e MS Channel. Decisamente interessante la serie del “Paschetto” di Torino tra Campidonico Grizzlies Torino e Nettuno 1945 mentre Hort@ Godo e Camec Collecchio avranno entrambe l’occasione di uscire dai rispettivi periodi di buio. Attesa per capire se avrà luogo la sfida dello "Jannella" tra Spirulina Becagli Grosseto e Parmaclima, costretta a saltare l'ultimo week-end a causa di alcune positività al COVID-19 all'interno del gruppo squadra.

La serie di cartello è sicuramente quella del “Gianni Falchi” tra UnipolSai Fortitudo Bologna e San Marino. Le due squadre, finaliste della passata edizione con il San Marino capace di aggiudicarsi il titolo rompendo così un dominio fortitudino che durava dal 2018, daranno vita, venerdì 24 alle ore 20 (diretta live su FIBSTV.com, MS Sport e MS Channel) e sabato 25 giugno (ore 15.30, 20) a tre appassionanti incontri. Classifica alla mano, tra le due è sicuramente il San Marino (9-3) la squadra che ha più necessità di vittorie. I campioni d’Italia in carica vantano appena una lunghezza e mezza sui campioni d’Europa del Parmaclima, che tuttavia deve recuperare una intera serie con la Fortitudo Bologna e due partite contro il Camec Collecchio. Dopo un inizio complicato contro il Parmaclima e la delusione europea, il San Marino di Doriano Bindi ha rimesso le cose a posto con un significativo sweep nei confronti della Spirulina Becagli Grosseto. Il battitore più in forma è decisamente Ortwin Pieternella (.417/.464/.625 ed un fuoricampo in 24 turni nel box di battuta durante la poule scudetto), ma tutto il lineup, e specialmente Federico Celli, Gabriel Lino, Jesus Ustariz, Leo Ferrini e Oscar Angulo, ha dato ampiamente prova di poter colpire in qualsiasi momento. Se Gabriele Quattrini e Carlos Quevedo rappresentano due garanzie in pedana, anche il mancino Luca Di Raffaele ha dimostrato di saper essere affidabile nelle partite che contano. A loro tre la Effe contrapporrà probabilmente Raul Rivero e Murilo Gouvea ed occhio alla concorrenza di Christian Scafidi, lanciatore che in queste prime partite in Italia è stato spesso utilizzato per gli ultimi out ma che vanta anche esperienze come lanciatore partente. La squadra di Daniele Frignani è imbattuta quest’anno e dal 2020 vanta ben cinquantuno partite senza sconfitte in incontri di stagione regolare. È chiaro che proverà ad estendere questo record il più a lungo possibile, soprattutto ai fini della classifica del girone B1, che al momento controlla con un record di nove vinte e zero perse e 4.5 partite di vantaggio sul Campidonico Torino, primo inseguitore per il primo posto, e 6.5 sulla Spirulina Becagli Grosseto, al momento terza. La Fortitudo può contare sul leadoff Ricardo Paolini, che oltre ad essere una certezza in difesa vanta anche la miglior media battuta (.469) tra i battitori con almeno 20 turni in battuta in poule Scudetto, ma attenzione anche a Gilmer Lampe e Luis Gonzalez che vantano già due fuoricampo a testa nella seconda fase della Serie A 2022.

Riflettori accesi anche a Torino, in zona Lingotto, dove allo stadio di via Passo Buole si affronteranno i padroni di casa del Campidonico Torino ed il Nettuno 1945. Entrambe le squadre affrontano momenti di forma significativi. Gli orsi torinesi arrivano da cinque vittorie consecutive contro Hort@ Godo e Camec Collecchio, recentemente spazzati, ed al momento sono in possesso della seconda posizione del girone B1. I nettunesi hanno avuto un percorso più tormentato ma arrivano comunque da una serie conquistata ai danni del Godo. La squadra della “Città del Baseball” vanta uno dei migliori attacchi di questa poule Scudetto ed ha in Andrea Sellaroli (.349/.375/.372; 4 PBC) e Federico Giordani (.405/.511/.649) due tra i migliori battitori della seconda fase, con l’ex minor leaguer Dodgers che può contare anche su un fuoricampo, 7 punti battuti a casa (terzo di squadra dietro Victor Draijer e Melvin Novoa) e su un cycle ottenuto contro il Collecchio. Anche l’attacco di Pier Paolo Illuminati ha i suoi trascinatori: sono Jesus Carrera (.344/488/.625, oltre a 2 fuoricampo, 9 punti battuti a casa e 4 basi rubate) e Tommaso Giarola (.310/.412/.448) mentre sul monte di lancio possono contare su Federico Robles, José Rodriguez e su un più altalenante Anthony Arcila che avranno del loro da fare anche nel cercare di trattenere i corridori del Nettuno, che può vantare otto rubate. Sul monte di lancio i nettunesi utilizzeranno probabilmente il giapponese Kodai Hamada, a caccia del primo successo, oltre a Federico Pecci e Andrea Pizziconi.

Il Parmaclima attende gli esiti dei tamponi e spera di poter tornare a giocare in campionato, da campione d’Europa per la seconda volta consecutiva, dopo due week-end di stop. La squadra di Gianguido Poma, infatti, è stata costretta a saltare la serie contro la Fortitudo Bologna ed il recupero contro il Camec Collecchio a causa di alcune positività al COVID-19. In caso di luce verde, i ducali potranno partecipare alla trasferta maremmana in casa della Spirulina Becagli Grosseto, reduce da una fase complessa. La squadra maremmana, infatti, arriva da due serie contro le migliori due del momento, Bologna e San Marino, nelle quali non ha ottenuto vittorie nonostante un buon livello di gioco espresso. Una striscia negativa che ha portato il BBC Grosseto dall’essere in piena lotta per il primato del girone B1 al terzo posto del raggruppamento, a due lunghezze dal secondo posto e con il primato che ormai sembra davvero irraggiungibile. Per scacciare la crisi, Jairo Ramos ha la necessità che Shakir Albert, Paolino Ambrosino, Niccolò Loardi e Jorge Barcelan ritrovino lo smalto perso perché il solo Francesco Vaglio non può bastare all’attacco. Sul monte di lancio la certezza si chiama Jonathan Carbo (28 strikeout su 22.2 riprese lanciate e 6 punti guadagnati per una PGL di 2.38) tuttavia ancora a caccia della prima affermazione. Anche Antonio Noguera garantisce affidabilità con Leonardo Bulfone a rappresentare l'altra opziona. Il Parmaclima invece non dovrebbe avere problemi per quanto riguarda il monte di lancio. Marc-André Habeck e Carlos Contreras hanno avuto tempo a sufficienza per smaltire le fatiche della Coppa Campioni mentre Emailin Montilla e Luis Lugo sono nomi di grande spessore e capaci di essere dominanti. In attesa di buone notizie, in attacco si proverà a ripartire da Manuel Joseph, a quota due fuoricampo insieme al ricevitore Alberto Mineo, e da “Pichu” Talevi, decisivo nelle sfide di semifinale e finale in Coppa Campioni. Interessante anche la serie del “Casadio” tra Hort@ Godo e Camec Collecchio, due squadre in arrivo da momenti complicati. Entrambi completano gli ultimi posti dei rispettivi gironi. Il Godo, dopo aver subito uno sweep casalingo per mano della Fortitudo Bologna ad inizio poule Scudetto, ha vinto le prime due partite delle serie contro Grizzlies Torino e Nettuno 1945, perdendo tuttavia le altre quattro sfide. Simile percorso per il Camec Collecchio che ha mostrato un buon baseball contro il Nettuno prima di incappare in uno sweep casalingo per mano del Campidonico Torino. Ecco, quindi, che lo scontro diretto tra le due squadre può essere utile per provare ad uscire dal momento no. In pedana Naldoni punterà tutto su Eddy Garcia (2-0, 0.64 PGL su 14IP e 23 strikeout) al quale Dorian Castro dovrebbe rispondere con Jean Carlos Ruiz (1-3, 2.66 PGL su 23.2IP e 25 strikeout). Nelle altre partite spazio a Gabriele Piumatti e Matteo Galeotti da una parte ed a Luis Santana e Edoardo Acerbi dall’altra.

Luca Giangrande

CALENDARIO, RISULTATI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

CLASSIFICHE

STATISTICHE

FIBSTV

Il programma della seconda giornata di intergirone:

Venerdì 24 giugno:

UnipolSai Bologna – San Marino (h. 20) diretta su FIBSTV.com, MS Sport e MS Channel; Campidonico Torino – Nettuno 1945, Hort@ Godo – Camec Collecchio (h. 20.30); Spirulina Becagli Grosseto – Parmaclima (h. 21)

Sabato 25 giugno:

UnipolSai Bologna – San Marino (h. 15.30, 20), Hort@ Godo – Camec Collecchio (h. 15.30, 20); Spirulina Becagli Grosseto – Parmaclima (h. 16, 21), Campidonico Torino – Nettuno 1945 (h. 16, 21).

Classifiche:

Gir. A1: San Marino (9-3), .750; Parmaclima (5-2), .714; Nettuno 1945 (4-8), .333; Camec Col (3-7), .300.

Gir. B1: UnipolSai Bol (9-0), 1.000; Campidonico Tor (6-6), .500; Spirulina Becagli Gr (4-8), .333; Hort@ Go (3-9), .250.

Foto: Luis Gonzalez (UnipolSai Fortitudo Bologna) tira in prima. Sullo sfondo Ricardo Paolini. Credit: Lauro Bassani/PhotoBass