Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Emily Carosone completa il roster della Nazionale per Utrecht

Ultimo tassello del mosaico della Nazionale di Enrico Obletter per il torneo pre-olimpico che si giocherà a Utrecht (Olanda) dal 23 al 27 luglio. Le azzurre, che andranno alla ricerca del pass per i Giochi della XXXII Olimpiade, che si svolgeranno dal 24 luglio al 9 agosto 2020 a Tokyo in Giappone, sono già atterrate in Olanda e al gruppo (inizialmente formato da 14 atlete) si è aggregata anche Emily Patricia Carosone.

La squadra è arrivata, con volo Venezia-Amsterdam, nella città olandese, dopo il ritiro di Lignano Sabbiadoro e ora è pronta ad affrontare uno degli impegni più importanti degli ultimi anni. Dopo la prestigiosa vittoria del Campionato Europeo di Ostrava, ora si tratta di concentrarsi di nuovo  e affrontare questo appuntamento con il consueto spirito di gruppo: lo spirito che caratterizza il team sul quale da tre anni sta lavorando Obletter e nel quale si innesta anche la nuova convocata.

Emily Carosone con la divisa delle Cleveland CometsLa Carosone, nata a Orlando in Florida il 14 ottobre 1993, è un solido innesto per il diamante Campione d’Europa e anche un potente elemento per dare ulteriore profondità al line-up. In carriera ha frequentato l’università a Auburn in Alabama, dove si è laureata in psicologia e, contestualmente, ha giocato con le Auburn Tigers per 4 stagioni, totalizzando 251 partite da interno titolare. Con la maglia azzurra sarà alla prima esperienza e metterà a disposizione della Nazionale italiana anche 4 stagioni da pro nella National Pro Fastpicth, prima con le Chicago Bandits e poi (da questa stagione) con le Cleveland Comets.
In queste 4 stagioni ha messo insieme una media battuta di .283 (slg .432) con 14 fuoricampo e 72 RBI.

“Emily completa il nostro roster già molto forte e competitivo”, afferma il manager Enrico Obletter “con un bagaglio di grande esperienza accumulato in questi anni di National Pro Fastpitch. È un battitore mancino di potenza che saprà dare un grande apporto alla squadra, soprattutto perché in questi anni, da quando abbiamo iniziato a seguirla, ha sempre dimostrato grande entusiasmo e voglia di voler indossare la maglia azzurra. Il nostro cammino è ancora molto lungo, ma con Carosone abbiamo una freccia in più al nostro arco”.