Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Lisa Birocci in tuffo a casa sigla il terzo punto dell'Italia (CB/NADOC)

L'Italia non si ferma davanti né alla pioggia né all'Ucraina

È un'Italia che va di corsa, che non si fa distrarre dalla pioggia o dai ritardi sul programma e in soli 49 minuti archivia la pratica Ucraina a suon di "legnate", tanto per cambiare, ottenendo una vittoria per manifesta in meno di 3 riprese (15-0). Le azzurre di Obletter non fanno sconti e, quasi a voler recuperare il tempo perduto aspettando di sapere se avrebbero giocato e quando, ingranano le marce alte e dopo un primo inning di riscaldamento, dove siglano comunque 3 punti, iniziano a Marta Gasparotto assiste verso la prima (CB/NADOC)piazzare la palla oltre la recinzione come fatto nelle prime due uscite, portando il totale dei fuoricampo nell'Europeo a 18 con quelli firmati da Vigna, Gasparotto, Fama e Birocci.

La pioggia fa la sua comparsa anche in Repubblica Ceca e, a meno di 20 minuti dal programmato playball tra Italia e Ucraina, scombina i piani degli organizzatori dell'Europeo portando alla sospensione della gara precedente quella delle azzurre tra Svezia e Belgio. Il tira e molla con i fulmini, più che con la pioggia, va avanti per oltre un'ora e mezzo e ad un certo punto sembra che possa saltare l'intero programma. Invece il maltempo dopo aver spaventato tutti, lascia in pace Ostrava e il playball della partita delle azzurre viene fissato per le 19.15. Stretti i tempi per il riscaldamento, ma la lanciatrice Alice Nicolini sembra proprio non risentirne, Piancastelli e compagne decidono di prendersi la prima ripresa per scaldare muscoli e mazze. L'avversario non è di quelli temibili e allora nel primo attacco bastano dei singoli per vedere l'Italia già avanti di 3 punti. Dalla seconda ripresa si torna invece a vedere la potenza del lineup azzurro. Sul diamante Ostrava 2 è Laura Vigna la prima a firmare un fuoricampo, al centro, a cui segue una "linea" di Marta Gasparotto a sinistra per il secondo homer della gara e le azzurre sono già a due terzi del percorso (10-0) alla fine del secondo inning. La squadra di Obletter completa il lavoro nel terzo attacco trovando i 5 punti che permettono la sospensione per manifesta e non possono mancare i fuoricampo: Amanda Fama tocca un solo-homer e Lisa Birocci chiude la partita con un walkoff homer da 2 punti che permette di raggiungere quota 15.

La giornata dell'Italia finisce così perché la pioggia torna a cadere su Ostrava e costringe la Commissione Tecnica alla sospensione di tutte le partite in corso e a posticipare a martedì 2 luglio il resto del programma, compreso la sfida tra Italia e Spagna. Prima però le azzurre dovranno affrontare Israele alle 11.45 come da programma ma a Frydek-Mistek dove poi alle 16 chiuderanno il girone contro le Furie Rosse. A seconda del piazzamento nel girone della prima fase, le azzurre sapranno dove giocheranno, e con chi, la prima partita del secondo round programmata per la sera.

IL TABELLINO

RISULTATI E CLASSIFICHE

LA PHOTOGALLERY DELLA SECONDA GIORNATA

LIVE STREAMING

da Ostrava (Repubblica Ceca) Fabio Ferrini

Italia avanti di potenza contro l'Austria

Pioggia di fuoricampo dell'Italia sulla Turchia nell'esordio all'Europeo

Obletter: "Dobbiamo giocare per vincere l'Europeo e mettere pressione alle avversarie in vista della Qualificazione Olimpica"

L'Italia in viaggio verso Ostrava: le 17 azzurre per l'Europeo