Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Le azzurre festeggiano uno dei 10 fuoricampo battuti contro la Turchia all'esordio (CB-NADOC)

Pioggia di fuoricampo dell'Italia sulla Turchia nell'esordio all'Europeo

Finisce con un 41-0 (in 3 riprese), che se non è un record, poco ci manca, la prima dell'Italia contro la Turchia nell'Europeo che si gioca in Repubblica Ceca. Sul diamante di Frydek-Mistek le azzurre si abbattono fin dai primi giri di mazza come una violenta grandinata sulla pedana di lancio turca e non si fermano quasi più mettendo a referto 10 fuoricampo oltre a svariate battute extrabase. Il tutto in solo 2 riprese nel box. Alla fine l'esordio contro la Turchia è poco più di un buon allenamento per la squadra di Obletter che però dimostra di aver Il leadoff azzurro Amanda Fama dà il via alla serie dei fuoricampo dell'Italia alla sua prima apparizione nel box (CB-NADOC)approcciato con la giusta mentalità la massima manifestazione continentale anche contro un avversario sicuramente non all'altezza.

Il manager azzurro in pedana affida un inning a testa a Greta Cecchetti, scelta come partente, Ilaria Cacciamani e Alice Nicolini, mentre nel lineup titolare inserisce Gasparotto a ricevere con Howard in prima, Rotondo in seconda, Longhi in terza e Fama all'interbase, con la linea degli esterni formata da Abbatine, Vigna e Piancastelli e Birocci nel ruolo di DP. Che sarà una mattina lunga e tempestosa la Turchia lo capisce subito perché il leadoff azzurro Fama piazza la palla oltre la recinzione a sinistra dando il via alla serie di homerun delle mazze azzurre a cui partecipano a ruota Gasparotto prima e Piancastelli poi, ed entrambe bisseranno nella seconda ripresa. Secondo inning dove si scatenano anche le altre azzurre con 2 fuoricampo di Vigna ed uno a testa di Birocci, Lara Cecchetti e Bettinsoli, quest'ultime subentrate nel corso della ripresa, che portano il conto totale dell'attacco in doppia cifra. Unica nota stonata un leggero infortunio muscolare di Giulia Longhi, immediatamente richiamata in dugout, che lo staff medico e tecnico valuterà nelle prossime ore.

Archiviato l'esordio, l'Italia torna in campo alle 16, sempre sul diamante di Frydek-Mistek, contro l'Austria per completare il doubleheader previsto dal calendario per la prima giornata.

IL TABELLINO (in attesa di essere pubblicato a cura della ESF)

RISULTATI E CLASSIFICHE

LA PHOTOGALLERY DELLA PRIMA GIORNATA

LIVE STREAMING

da Frydek-Mistek (Repubblica Ceca) Fabio Ferrini

Obletter: "Dobbiamo giocare per vincere l'Europeo e mettere pressione alle avversarie in vista della Qualificazione Olimpica"

L'Italia in viaggio verso Ostrava: le 17 azzurre per l'Europeo