Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Elena Chiesa, singolo contro la Russia Super Six (K73-Oldman)

Italia avanti senza problemi contro la Russia: 8-0 per 'manifesta'

È una pratica semplice quella che l’Italia archivia contro la Russia. Terza vittoria (8-0 in quattro riprese e mezza) su quattro partite, al termine di un match che le azzurre dominano con agilità. Per il manager Enrico Obletter è l’occasione per far girare un po’ il roster, dando un turno di riposo ad Amanda Fama e mettendo in campo Elena Chiesa a ricevere i lanci di Greta Cecchetti, con Erika Piancastelli in prima, Chiara Bassi in seconda e Marta Gasparotto interbase. Il compito di Greta Cecchetti, con l’attacco russo che sembra totalmente fuori tempo sui suoi lanci, sembra essere di ordinaria amministrazione: alla fine 10 K in 5 riprese.

Peccato solamente che l’inizio costi un infortunio a Laura Vigna che, primo battitore della partita, con 2 ball e 2 strike, nel tentativo di girare un lancio di Yulia Islamova, si procura una dolorosa contusione al quinto metacarpo della mano destra ed è costretta uscire immediatamente dal campo (a fine partita, dopo un controllo ortopedico all'ospedale di Haarlem si scoprirà che per fortuna non vi è alcunché di rotto e si tratta realmente solo di una forte contusione). In sua sostituzione arriva Susanna Soldi, che non riesce a trovare subito il ritmo ed è eliminata al piatto. Il secondo battitore, Fabrizia Marrone, va in base con quattro ball ed Erika Piancastelli fa il suo consueto lavoro da clutch hitter e spedisce la palla oltre la recinzione al centro (2 RBI) per il secondo fuoricampo del torneo. Anche Marta Gasparotto batte valido al centro e per la Russia arriva subito il rilievo del lanciatore (entra Nina Zakaznikova): Giulia Longhi batte in scelta difesa (eliminata Gasparotto in seconda) e Chiara Bassi va al piatto e la ripresa termina.

Mentre le difese scorrono velocemente, l’attacco produce nuovamente alla seconda ripresa: Elisa Princic è il primo out con un pop al volo dall’interbase, mentre Elena Chiesa, al primo turno in battuta ufficiale con la maglia della nazionale seniores, colpisce un lungo triplo a sinistra. Chiesa segna sulla successiva battuta di Alessandra Rotondo sull’interbase, che cerca di assistere a casa, ma non riesce a chiudere l’eliminazione.


Rotondo ruba la seconda e poi il bunt valido di Susanna Soldi la spinge in terza (nell’azione Soldi arriva in seconda). Fabrizia Marrone arriva salva in prima battendo una radente sul terza base russo che elimina Rotondo, ma poco dopo Erika Piancastelli aggiunge al fuoricampo del primo turno un triplo (sempre al centro) che spinge a casa 2 punti; su palla mancata segna anche Piancastelli e l’Italia si trova avanti 6-0 dopo due attacchi.

Al terzo si va sul 7-0 grazie alla coppia delle collecchiesi, Chiara Bassi ed Elena Chiesa: la prima batte una valida a sinistra e poi, rubando la seconda, arriva fino alla terza base, grazie a un errore della difesa russa; Chiesa batte a casa il punto con una palla molto alta che, nel vento, cade tra gli esterni.

Greta Cecchetti continua a dominare, anche se al terzo subisce la prima delle due valide con cui le russe chiuderanno il match e poi, nel quarto attacco l’Italia mette l’ottavo punto grazie a Fabrizia Marrone, spinta a casa da Giulia Longhi, dopo aver battuto valido. Il match finisce al quinto con  un doppio gioco difensivo, prima terza: Longhi, Piancastelli, Chiesa e ora manca solo un match prima delle finali, contro la Grecia, ma sarà fondamentale attendere anche l’ultima sfida del round-robin tra Repubblica Ceca e Olanda.

IL TABELLINO DI ITALIA-RUSSIA

TUTTI I RISULTATI

IL SITO UFFICIALE DEL SUPER SIX

PHOTOGALLERY ITALIA SOFTBALL

Italia, vittoria agli extra-inning dopo una vera battaglia contro l'Olanda

Riscatto Italia: batte GB e ora sotto con l’Olanda

Una brutta Italia è sconfitta all’esordio dalla Repubblica Ceca