Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
La Nazionale di Softball in posa per Foto Ufficiale con le autorità al Miyazaki Baking Co (MG-Oldmanagency)

Il benvenuto delle autorità di Ichikawa alla Nazionale Italiana

Il volo che ha portato le azzurre del softball da Milano Malpensa all’aeroporto di Narita, Tokyo, è stato confortevole privi di imprevisti, nonostante un leggero ritardo nel decollo dall’aeroporto varesino e la prima giornata in terra giapponese per la delegazione italiana è trascorso abbastanza velocemente, tra trasferimento a Ichikawa e presa di contatto con la prima sistemazione di questa lunga trasferta.

La giornata si è conclusa con una cena di benvenuto che la municipalità di Ichikawa, che ospita la Nazionale, ha voluto offrire a tutti i membri della delegazione. Una cena alla quale hanno partecipato e preso la parola numerose autorità locali, a partire dal sindaco di Ichikawa, Hirotami Murakoshi, che si è a lungo trattenuto con il manager azzurro Enrico Obletter e con il quale ha parlato a lungo dell’amore per il nostro Paese, dove ama passare un po' di tempo per rilassarsi almeno una volta l'anno.

Tra gli intervenuti anche il presidente della Softball Society della Prefettura di Chiba Kenji Ohoghihara, che si è augurato di “poter rivedere a Chiba tutte le atlete della nazionale italiana tra due anni in occasione dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020”. A tal proposito, tra le altre autorità, che nel corso della cena di benvenuto si sono mischiate ai membri dello staff e alle atlete, sedendo agli stessi tavoli, era presente anche il direttore generale (Hideaki Murota) dei training camp olimpici che, tra due anni, saranno dislocati nella prefettura di Chiba, dove peraltro saranno posizionate le venues di scherma, surf, taekwondo e lotta.

In un clima conviviale e altamente festoso il sindaco di Ichikawa ha augurato alla squadra azzurra “di poter disputare un mondiale di successo”. In risposta il Il Sindaco Ichikawa Hirotami Murakoshi ed Enrico Obletter al Miyazaki Baking Co (MG-Oldmanagency)manager azzurro Enrico Obletter si è detto “fiducioso che questa squadra possa dare il massimo e stupire”.

Nel corso e al termine della serata la musica e i balli di un complesso folcloristico locale hanno completato un momento gioioso e benaugurante che le atlete della nazionale italiano hanno vissuto con grande intensità e partecipazione.

Da venerdì mattina, 27 luglio alle 8.30 (1.30 in Italia) tutto questo sarà alle spalle, perché cominceranno gli allenamenti sui campi del mondiale, in vista dell’esordio più difficile che ci potesse essere: il 2 agosto contro il Giappone al Naspa Stadium di Narita.

#ItaliaSoftball #ItaliaTeam #LetsMakeItHappen #RoadToTokyo2020 #WorldSoftball @WBSC