Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
L'Italia Softball Seniores e U19 al lavoro (Baseball Clipper)

L'Italia Softball e il suo mese di fuoco: si comincia con l'Europeo U19

Il momento di alzare il volume e aumentare il numero dei giri del proprio motore è arrivato. È cominciato dal 10 luglio il mese clou dell’attività delle Nazionali di softball, che avrà come sua prima tappa l’Europeo U19 di Staranzano (16-21 luglio), passerà per Trnava (Slovacchia) nell’Europeo U22 (23-28 luglio) e avrà il suo cruciale appuntamento a Chiba (Giappone) per il Mondiale di softball (2-10 agosto).

Una, grande, Nazionale è al lavoro nelle sedi dell’Europeo U19, sostenendo vari allenamenti sui campi di Ronchi dei Legionari, Staranzano e, come ultimo test-match di sabato sera, sul campo di Buttrio. La Nazionale Seniores si è radunata assieme alla squadra U19 e prosegue con calma la sua preparazione prima della partenza verso la terra del Sol Levante. In questi giorni il gruppo d'allenamento sarà ulteriormente rimpolpato dall’arrivo delle sette convocate per l’Europeo U22.

Per il manager della Nazionale Seniores, nonchè timoniere della Nazionale U19 agli imminenti Europei, Enrico Obletter è un raduno di La nazionale Seniores e U19 assieme in uno scatto di squadra (Baseball Clipper)una “famiglia allargata” con un obiettivo comune.  “L’idea di questo raduno è incentrata sulla continuità, sul dare la possibilità alle ragazze di rompere il ghiaccio prima degli eventi e di sentirsi parte di una squadra, di una famiglia. E sinora sono soddisfatto dell'atteggiamento visto in campo e del lavoro che abbiamo fatto” ha dichiarato il tecnico azzurro.

Il primo grande evento per l’Italia Softball si terrà in casa e comincia lunedì 16 luglio. Sono 17 le nazioni che partecipano al 15° Campionato Europeo U19 Softball che si giocherà sui tre campi di Ronchi dei Legionari (GO), Staranzano (GO) e Cervignano del Friuli (UD). L’Italia Juniores, due anni dopo il secondo posto ottenuto a Sant Boi (Spagna) nel 2016 e il dodicesimo ai Mondiali dell'anno passato, si presenta all’appuntamento agguerrita con un organico formato da ragazze di esperienza a livello Juniores (alcune già impiegate nella Nazionale Seniores), e ad alcune new-entry. Assenza dell’ultimo minuto per infortunio è Francesca Cumero che sarà rimpiazzata da Sara Brugnoli. Il ricevitore del Saronno e Sara Camisasca (Bollate Softball) sono le due riserve a casa che hanno preso il posto della giocatrice della Castellana e di Luna Oliveti (Tecnolaser Pianoro), anche lei infortunata. Nello staff della Nazionale, Obletter sarà supportato dai coach Federico Pizzolini e Marco Villani, dal fisioterapista Elio Paolini, dal dottor Lorenzo Raffo e dal team manager, nonchè Consigliere Federale, Daniela Castellani.

LA SPEDIZIONE AZZURRA PER L’EUROPEO U19

La concorrenza sarà difficile da scalfire in un torneo che si preannuncia altamente competitivo. “Un Europeo dopo l’altro le avversarie si stanno rinforzando con molte atlete di doppio passaporto e l’esito sarà sicuramente meno scontato, con quattro o cinque formazioni che Un bunt di Elisa De Trombetti durante l'amichevole pre-Europeo (Baseball Clipper)possono dire la loro” ha puntualizzato Obletter. La Gran Bretagna, campione in carica, la Repubblica Ceca, ottava nel Mondiale U19 del 2017, e l’eterna rivale Olanda saranno soltanto tre delle rivali più accreditate di una Nazionale Italiana Juniores che è in cerca del primo titolo Juniores a livello continentale dal 2010 a Vienna. Le azzurre sono motivate, dunque, a dare il 100% sin dall’inizio e le premesse sono positive. “Pimpante ed entusiasmante” così ha descritto Obletter la sua Nazionale U19, che ha visto l’intensità e la motivazione giuste all’interno del team.

L’Italia è stata inserita nel girone A, l’unico a cinque squadre, in cui non bisognerà mai abbassare la guardia, perchè per vari motivi, come ha ribadito il manager Obletter, il primo giorno è il più importante. Le azzurrine, infatti, debuttano sul diamante di Staranzano alle ore 14 contro la Spagna, poi in serata, dopo la cerimonia d’apertura a Ronchi dei Legionari, sarà subito battaglia aperta contro le olandesi. Martedì, sempre a Ronchi dei Legionari, toccherà a Israele (alle ore 11:45) e all’Ucraina (ore 20:45). Passando fra le prime due del girone si apre una nuova fase a gironi, con due raggruppamenti (E e F), in cui si affrontano altre tre partite con nazioni da altri gironi. Le prime tre di ciascun gruppo formano il super-gruppo finale a sei squadre, in cui contano gli scontri diretti precedenti e si sfidano solo le nazioni mai affrontate nella seconda fase. 

Sabato 21 luglio è la giornata delle finali, ma rispetto al passato, non ci saranno partite di ripescaggio, bensì la finale per il terzo posto alle ore 13 a Ronchi dei Legionari e la finalissima alle ore 18 per decretare il vincitore. 

Per seguire le partite sarà a disposizione il consueto servizio del play-by-play fornito dalla European Softball Federation e per le partite dell’Italia sarà fornita una copertura quotidiana, partita dopo partita, del cammino delle ragazze e anche minuto per minuto tramite i canali social della Federazione Italiana Baseball Softball. Per sostenere le ragazze durante la manifestazione potete utilizzare anche gli hashtag #LetsMakeItHappen, #ItaliaSoftball e #U19WECh.

Sul canale YouTube di FIBS Channel le dichiarazioni pre-Europeo del manager Enrico Obletter:

da Ronchi dei Legionari (GO), Kevin Senatore

CALENDARIO DELL’EUROPEO U19 (con link al play by play)

PHOTOGALLERY AMICHEVOLE SENIORES VS UNDER 19 (su contopieno.it)

ALBO D'ORO