Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Softball maschile, arrivano le prime sentenze: Italia fuori dalla lotta per il settimo posto

Manca ancora una giornata, ma per quanto riguarda le finali del Campionato Europeo di Softball maschile sono arrivate già le prime sentenze. A Kostelec nad Orlicí arrivano una vittoria (contro la Svezia, 15-4) ed una sconfitta (contro la Croazia, 5-4) per la selezione azzurra che resta fuori dalla lotta per il settimo posto (a sfidarsi saranno Croazia e Germania, vincitrici delle partite contro Lituania e Italia, Slovacchia e Svezia) e domani giocherà l'ultima partita del Torneo contro la Slovacchia. Nella città principale, Havlíčkův Brod, Belgio e Israele escono con le ossa rotte dalle sfide con Danimarca e Paesi Bassi, e con Repubblica Ceca e Gran Bretagna, e si sfideranno domenica alle 13 per determinare quale squadra chiuderà al quinto posto. Fondamentale lo scontro diretto di domani, previsto per le ore 9, per capire quali delle due squadre avrà i favori del fattore campo. Doppio successo per i padroni di casa della Repubblica Ceca, che in serata sconfigge la Danimarca 7-0 al sesto inning per manifesta superorità nella riedizione della finale del 2016

Tutte le partite di domani e dopodomani verranno trasmesse su Facebook e sulla piattaforma playo.tv

 Contro la più debole Svezia - che aveva già perso le precedenti cinque partite del girone B - l'Italia torna al successo e lo fa per manifesta superiorità al quarto inning con il risultato di 15-4 grazie a nove punti segnati nel terzo inning. L'Italia puntava su Eros Genero in batteria con Valerio Roda, mai utilizzato come ricevitore in questo torneo. La partenza del 25enne atleta dello Junior Alpina Fastpitch però non è stata pulitissima. Infatti, Genero ha tirato un totale di sette lanci pazzi, ma non è stato aiutato nemmeno dalla propria difesa che ha commesso due errori che poi hanno portato a due punti per la formazione scandinava. Lanci pazzi protagonisti già dal primo inning con la Svezia che andava a punto per prima sfruttando anche un singolo di Ekberg. L'Italia però c'è e ribalta il risultato contro il lanciatore avversario Mark Hjelm, prima pareggiando con un doppio di Ocera, poi sfruttando un singolo centrale di Drigani per mandare a casa lo stesso Ocera. Nel secondo però la Svezia segna due punti approfittando del primo di due errori della difesa (errore di Mariani su una battuta di Af Forselles) e di una serie di lanci pazzi (che portano al punto di Af Forselles) interrotti solo da una base su ball concessa a Sundquist, andato poi a segnare il momentaneo 3-2 per la Svezia sempre grazie ai lanci pazzi e ad una battuta a terra con un eliminato. In una parte bassa tormentata dalla pioggia, l'Italia reagisce nuovamente. Questa volta sono gli azzurri a beneficiare dei problemi del lanciatore avversario che subisce due singoli da Garcia e Milici prima di far entrare quattro punti su due basi su ball, un lancio pazzi ed altri due singoli di Ocera (da due punti) e Drigani. Nel terzo il tracollo definitivo della Svezia che subisce otto valide da Binella, Cecconi, Mariani, Ocera, Drigani, Ostos, Garzia e Sossi oltre ai soliti errori e lanci pazzi che permettono all'Italia di segnare nove punti e archiviare l'incontro. Non basta infatti alla Svezia il punto segnato nel quarto da Illa Argudin con il solito copione fatto di errori e wild pitch. L'Italia vince e si rilancia.

TABELLINO

L'Italia difende meglio, questa volta batte anche meglio con corridori in posizione punto (2-7 contro 1-10) ma la Croazia trova la valida giusta al momento giusto e vince la seconda partita del girone D, ipotecando il passaggio alla finale per il settimo posto. Per l'Italia invece nulla da fare, perde il match per 3-2 ed insieme anche la possibilità di rincorrere la Germania per il secondo posto nel girone D. Domani la sfida con la Slovacchia che vale soltanto per l'onore e per l'orgoglio di una posizione migliore, ma non per la finale che assegnerà il settimo posto ad una tra la Croazia e la Germania. Sgnaolin affida la palla soffice al suo miglior partente, Diego Drigani, il quale lancia bene per sei innings contro un attacco che nelle ultime quattro partite ha segnato 60 punti contro Slovacchia, Paesi Bassi, Svezia e Lituania. Con un singolo centrale contro Kristijan Belas si regalava subito il primo punto mandando a casa Ocera dalla seconda base. La Croazia prova a pungere. Si organizza nel primo e nel secondo inning ma è nel terzo inning con un singolo di Hrvoje Jerbic che trova il pari. Il quarto inning e la parte alta del quinto vengono dominati dai lanciatori. Nella parte bassa, invece, la Croazia porta un corridore in base (Sinkovic) e dopo gli strikeouts di Drigani su Kamenski e Belas approfita delle valide di Hrvoje Jerbic e Domagoj Jerbic per ribaltare il risultato proprio con un doppio a destra di quest'ultimo, che valeva due punti. L'Italia prova a rispondere: Ostos si inventa un doppio con un eliminato e Diego Drigani nuovamente riportava l'Italia a casa base con una battuta che trovava un varco nell'esterno destro. Sgnaolin tentava la carta Milici mandato a correre proprio per Drigani, ma le mazze italiane si raffreddano di colpo: le battute di Sossi e Mariani non ingannavano la difesa che risultava impeccabile anche nel settimo sulle volate di Roda e del pinch-hitter Guevara, ultimo out della partita. Per il croato Belas si tratta della seconda vittoria messa a referto, arrivata con un complete game.

TABELLINO

 di Luca Giangrande

Gli altri risultati:

Paesi Bassi - Gran Bretagna 2-1

Lituania - Croazia 10-24 (4° inning)

Danimarca - Belgio 15-0 (3° inning)

Germania - Slovacchia 7-6

Repubblica Ceca - Israele 10-0 (4° inning)

Paesi Bassi - Belgio 11-1 (4° inning)

Svezia - Germania 1-9 (5° inning)

Lituania - Slovacchia 5-18 (4° inning)

Gran Bretagna - Israele 7-2

Repubblica Ceca - Danimarca 7-0 (6° inning)

 

CALENDARIO, TABELLINI E LINK AL PLAY-BY-PLAY

CLASSIFICA

STATISTICHE

LINK PER LA DIRETTA

L'Italia non supera Germania e Belgio, giocherà per il settimo posto

Doppia sconfitta per l'Italia in una giornata condizionata dalla pioggia

Parte forte l'Italia nell'Europeo di Softball maschile: sconfitta la Lituania

Al via lunedì l'Europeo di Softball maschile