Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Fastpitch Softball Maschile: il 1° torneo ‘Field of Dreams’ premia gli azzurri

In una giornata in cui il sole, i colori e i suoni sudamericani la fanno da padrone, tra il vociare di un  buon pubblico che si assiepa sugli spalti dell’Enzo Castri di Nettuno ed empanadas a go-go, si celebra il primo successo della Selezione Italiana di softball fastpitch maschile.

Il Coordinatore del programma Peppe Mastropasqua aveva chiesto al Comitato Organizzatore AcademInsieme la possibilità di disputare una serie di incontri per mettere alla prova i suoi ragazzi e poterli preparare in maniera adeguata per la prossima competizione continentale e così è stato.

L’organizzazione ha messo in pista un prodotto di qualità e non lo ha deluso, al pari della squadra, le partite sono state all’altezza delle aspettative, le formazioni venezuelana e dominicana, così come il team dei Red Foxes di Roma hanno messo in campo talento e tecnica, schierando atleti di indubbio valore.

Vediamo come si è sviluppata la giornata che ha regalato alla rappresentativa azzurra la vittoria di quello che è il primo torneo organizzato in Italia a uso e consumo della squadra condotta in campo da Antonio Sgnaolin, coadiuvato da Maurizio Imperio e Alessandro Lanni.

In un ‘Enzo Castri’ tirato a lucido, sono le due formazioni latinoamericane a inaugurare la competizione e, fra suoni e danze dei sostenitori, tra prese spettacolari, grandi giocate e battute dirompenti, l’incontro, strettissi7mo, va agli isolani.

La selezione italiana esordisce vittoriosa nel secondo incontro, contro i Red Foxes che si dimostrano un ottimo avversario per una squadra che evidenzia subito l’ottimo mix fra l’esperienza di veterani del diamante e la freschezza dei nuovi innesti.Gli arbitri del 1° torneo 'Field of Dreams' di Fastpitch Softball Maschile di Nettuno: Ricci, Pizziconi e Fabrizi (Academy Nettuno)

Il terzo e il quarto incontro decretano il verdetto della giornata: Selezione Venezuela e Red Foxes si giocano il terzo posto, mentre in lizza per la vittoria sono la selezione dominicana e quella italiana.

Il pubblico, che non ha abbandonato il campo per tutta la giornata, assiste così alla vittoria venzuelana per il terzo posto e all’epilogo del torneo, nel quale gli azzurri costruiscono, inning dopo inning, il proprio successo, facendo affidamento, soprattutto, su di una solidità difensiva esemplare, fondata sulla batteria Diego Drigani-Fabio Origlia, che consente loro di aggiudicarsi la gara per 7-0 al quinto inning.

Un ringraziamento particolare va al gruppo arbitrale, composto da Sabrina Fabrizi, Valerio Pizziconi e Gabriele Ricci, che con la loro professionalità hanno impreziosito il lavoro svolto da tutta l’organizzazione, accomunati nell’applauso finale, mentre la Rappresentativa italiana alza al cielo il trofeo più importante.

Fast Pitch Softball Maschile, la selezione nazionale a Nettuno