Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Barberis: il tryout di Roma una piacevolissima sorpresa

La coordinatrice del Progetto Team Italia Softball Maria Grazia Barberis è evidentemente raggiante nel raccontare la prima esperienza di try-out per la categoria Under 13 dedicata alle regioni del centro-sud: “Siamo rimasti veramente stupiti dal numero delle ragazze che si sono presentate all’Acquacetosa, ben 25, con diverse presenze dalla Sicilia! Ma soprattutto abbiamo constatato un livello fisico e tecnico in media molto più che soddisfacente.”

Il lavoro è stato molto intenso e compresso. “Sì, il tutto si è concentrato in 5 ore, secondo un programma di test di corsa, corsa sulle basi, lavoro su interni ed esterni che ci siamo suddivisi con Gianni Gabri, Dante Di Lauro e Chiara Romei, oltre ovviamente alla scheda anagrafica di ciascuna ragazza, che abbiamo cercato di conoscere il più approfonditamente possibile. Ci tengo a sottolineare la grande partecipazione di tecnici di Società, che hanno voluto condividere questa esperienza con noi.”

Ci sono alcune di queste ragazze che vi hanno colpito particolarmente? “Sì, non faccio nomi, ma certamente alcune faranno parte delle formazioni impegnate al Massimo Romeo, sia del 2004 che più piccole, per lavorarci in prospettiva.”

Quali programmi avete ora come Team Italia Softball? “Mentre per il centro-sud abbiamo organizzato questo try-out, per le regioni dalla Toscana in su, i nostri tecnici, che si sono confrontati anche con quelli delle selezioni regionali al Torneo delle Regioni, sono sul punto di convocare 2 gruppi per il 15 luglio a Sala Baganza e il 16 a Legnano. Da questi raduni usciranno poi le convocazioni per Collecchio.”

di Marco Landi