Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Melany Sheldon si tuffa in seconda: salva (MG-Oldmanagency)

L'Italia archivia la pratica Belgio al sesto inning

Comincia con una vittoria per manifesta inferiorità il secondo round-robin (con Belgio, Lituania e Russia) dell'Italia al Campionato Europeo Juniores di Sant Boi, in Spagna.
7-0 contro il Belgio: una vittoria che, secondo il pronostico, sarebbe dovuta essere molto più veloce e semplice per le ragazze di Marta Gambella e, effettivamente, le azzurrine hanno tentato di chiudere molto prima del limite il match, non riuscendo però a sfruttare numerose occasioni opportune. Non si interrompe in ogni caso il cammino vincente della squadra italiana ed è ciò che più conta, per arrivare in fondo al torneo con l'opportunità di giocarsi il titolo europeo, così come chiesto da Gambella alla vigilia del campionato. È chiaro che la marcia delle azzurrine dovrà essere continuamente vittoriosa, anche nelle prossime partite.

Quello compiuto contro il Belgio è un altro piccolo passo verso questo obiettivo anche se, in realtà, qualche neo la partita lo riporta. Il Belgio infatti non è squadra che possa competere a livello dell'Italia e, nonostante i giochi di prestigio tentati dal suo manager Prins, non poteva pensare di lottare ad armi pari.

L'applicazione della mercy rule al sesto inning è quanto di più utile per tornare a riposare in vista delle due gare di mercoledì 3 agosto quando, alle 10.00 a Gavà, le azzurrine affronteranno la Lituania e poi, alle 20.30 a Sant Boi, giocheranno contro la Russia.

Contro le fiamminghe Marta Gambella ha riproposto il partente che avrebbe voluto vedere nella gara contro la Spagna: Laura Bigatton. La difficile partenza contro le iberiche le aveva consentito di giocare solamente 0.1 riprese: non a sufficienza per testarne la condizione. Contro il Belgio, dunque, la giovane atleta del Bollate ha avuto l’occasione per rifarsi. Partita completa e vittoria mai in discussione anche se, come detto, la gara si è sviluppata in una maniera più equilibrata di quanto si potesse immaginare alla vigilia.

È vero l'Italia è passata subito in vantaggio al primo inning (singolo di Vigna a sinistra, rubata, avanzamento grazie a una volata di Soldi e punto battuto a casa da una valida di Giorgia Migliorini) ma poi ha dovuto contrastare alcune azioni favorevoli da parte del Belgio: al terzo le belghe hanno avuto seconda e terza occupate con un out, ma Bigatton ne è uscita alla grande.

Evitate con esperienza e buona forza d'animo queste situazioni pericolose, le azzurrine hanno poi cominciato a produrre anche in attacco. Tutto il line-up si è dato da fare per riuscire a portare a casa i punti della vittoria.

Al terzo l’Italia ha allungato sul 3-0 grazie a Melany Sheldon (salva su errore e a casa su errore dell’esterno destro su battuta di Luna Oliveti) e Chiara Bassi (lungo triplo a sinistra, spinta a casa da un altro triplo di Elisa Princic).

La chiusura della partita arriva alla sesta ripresa grazie al punto battuto a casa (a basi piene) da Elisa Princic e segnato da Melany Sheldon con la contribuzione di un errore difensivo dell'esterno centro del Belgio. In realtà, però, alla quarta ripresa, quella nella quale è arrivato l’allungo fino al 6-0, l'Italia si era trovata nelle condizioni di chiudere anzitempo ma non è riuscita a sfruttare una situazione di basi piene e un out. Al segnare al quarto erano state Laura Bigatton, spinta a casa da battuta lungolinea a destra di Susanna Soldi. La straordinaria velocità e determinazione del prima base azzurro ha fatto sì che il lungolinea si trasformasse in fuoricampo interno. Il sesto punto è poi arrivato con un errore difensivo del Belgio e le basi piene. Da lì il rammarico per le azzurrine di non essere riuscite a segnare subito il settimo punto, lasciando 3 corridori in base e dovendo arrivare fino al settimo quando, una volata al centro (sempre a basi piene) di Elisa Princic, con la collaborazione di un errore dell’esterno, ha fissato il definitivo 7-0.

IL TABELLINO

Prossimi appuntamenti, come detto, mercoledì 3 agosto ore 10.00 contro la Lituania e ore 20.30 contro la Russia. È evidente che per le ragazze sia necessario continuare sulla strada intrapresa in modo da poter altresì continuare a cullare il sogno di cui ha parlato con insistenza, prima dell'inizio della manifestazione, il manager Marta Gambella.

RISULTATI, CLASSIFICHE E STATISTICHE

IL SITO UFFICIALE DEL TORNEO

da Sant Boi (Barcellona, Spagna), Michele Gallerani

00201600801 italia canta linno di mameli barcellona juniores softball mg-oldmanagency
00201600801 italia canta linno di mameli barcellona juniores softball mg-oldmanagency
01201600801 gloria dautorio vincente contro la serbia barcellona juniores softball mg-oldmanagency
01201600801 gloria dautorio vincente contro la serbia barcellona juniores softball mg-oldmanagency
02201600801 melany sheldon scivola a casa segna contro la serbia barcellona juniores softball mg-oldmanagency
02201600801 melany sheldon scivola a casa segna contro la serbia barcellona juniores softball mg-oldmanagency
03201600801 conferenza offensiva barcellona juniores softball mg-oldmanagency
03201600801 conferenza offensiva barcellona juniores softball mg-oldmanagency
04201600801 chiara bassi scivola a casa segna contro la serbia barcellona juniores softball mg-oldmanagency
04201600801 chiara bassi scivola a casa segna contro la serbia barcellona juniores softball mg-oldmanagency
05201600801 litalia alla cerimonia di apertura del campionato europeo juniores mg-oldmanagency
05201600801 litalia alla cerimonia di apertura del campionato europeo juniores mg-oldmanagency
06201600801 le autorit inaugurano il campionato juniores softball c anche michelle smith mg-oldmanagency
06201600801 le autorit inaugurano il campionato juniores softball c anche michelle smith mg-oldmanagency
07201600801 sara riboldi e mariel bertossi in batteria contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
07201600801 sara riboldi e mariel bertossi in batteria contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
08201600801 elisa princic salva in seconda contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
08201600801 elisa princic salva in seconda contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
09201600801 luna oliveti contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
09201600801 luna oliveti contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
10201600801 mariel bertossi salva in seconda contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
10201600801 mariel bertossi salva in seconda contro la spagna barcellona juniores softball alessandro princic
11201600802 laura bigatton lanciatore vincente contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
11201600802 laura bigatton lanciatore vincente contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
12201600802 melany sheldon si tuffa in seconda contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
12201600802 melany sheldon si tuffa in seconda contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
13201600802 chiara bassi scivola per il triplo contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
13201600802 chiara bassi scivola per il triplo contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
14201600802 un out in seconda di sofia cecchin contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
14201600802 un out in seconda di sofia cecchin contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
15201600802 susanna soldi carica lo swing per il fuoricampo contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
15201600802 susanna soldi carica lo swing per il fuoricampo contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
16201600802 susanna soldi festeggiata da laura vigna per il fuoricampo contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency
16201600802 susanna soldi festeggiata da laura vigna per il fuoricampo contro il belgio barcellona juniores softball mg-oldmanagency