Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Al Torneo della Repubblica partono forte la Seniores e la Juniores Bianca

da Caronno Pertusella (VA), Michele Gallerani

Il Torneo della Repubblica, trentaseiesima edizione del “Trofeo Città di Caronno – Bianca Corbari” è una grande occasione di miglioramento e allenamento. Lo è per la Nazionale Seniores di Softball, allenata da Marina Centrone, che quest’anno giocherà in Olanda, ad Haarlem, il Mondiale; lo è anche per le ragazze della Nazionale Juniores che, sempre in Olanda, a Rosmalen, saranno impegnate a luglio nell’Europeo di categoria. Si lavora dunque per il futuro e per farlo si sfruttano le partite di una competizione che non si può definire ufficiale, ma è comunque molto probante. La Nazionale “maggiore”, due selezioni della Juniores, la nazionale francese e la formazione Caronno & Friends. Un test per Marina Centrone e il suo staff per capire quali saranno le convocazioni da fare, una bella quattro giorni di sport.

L’Italia scende in campo con grande determinazione. Le ragazze devono dimostrare di valere la convocazione e queste dodici partite in quattro giorni servono a testare le attitudini di ognuna delle convocate, e non: perché l’occhio dei tecnici federali si posa anche sulle ragazze che giocano nel Caronno.

Nella prima delle due partite di giornata la squadra Seniores propone in pedana Paola Cavallo (tornata in nazionale dopo un anno e mezzo di assenza) e Alice Ronchetti, mentre per la Juniores Azzurra a lanciare si presentano Carlotta Onofri e poi Elisa Brandino e Ilaria Cacciamani (i due rilievi sono nella rosa della Seniores ma la scelta è quella di prestare le batterie, il catcher è Sara Avanzi, per aumentare la competitività). È una partita nella quale la formazione “maggiore” mette subito in pratica le richieste del manager Marina Centrone, che al gruppo aveva chiesto di giocare concentrato come se fosse una partita del Mondiale, perché a questo deve servire questo torneo: banco di prova in vista di agosto. Quattro punti al primo inning sono un ottimo start-up: doppio di Eva Trevisan, singolo di Priscilla Brandi, fuoricampo (il primo dei due di giornata) di Ilaria Pino, doppio di Valeria Bortolomai e singolo di Lara Buila.
La prima reazione della Juniores arriva al quarto: grazie a un singolo di Jasmine Bernardini (che avanza grazie a due battute in diamante e segna su errore difensivo). Poi ancora punti della Seniores: al quarto segna Lucia Carlucci (base ball, rubata, bunt di sacrifio e lancio pazzo); al quinto solo homer di Pino e al sesto Irene Barone (salva su errore) corre a casa sui singoli di Trevisan ed Elisa Grifagno. La partita si chiude con il secondo punto della Juniores: doppio di Elisa Cecchetti, singolo di Giorgia Perricelli. Finale 7-2.

Nella seconda partita, che è preceduta dalla cerimonia di consegna dei Guanti d’Oro della stagione Consegna guanti d'oro Torneo Repubblica (Emiliano Magugliani)2013, c’è un maggiore equilibrio.
Alla premiazione presenziano anche i Vice Presidenti Federali, Massimo Fochi e Totoni Sanna, oltre che il presidente del Comitato Regionale lombardo della FIBS, Giulio Macario. Sono loro che consegnano a Irene Barone e Andrea Montanari (migliori esterni), Clare Warwick (miglior interbase), Elisa Grifagno (miglior seconda base), Elisa Cecchetti (miglior catcher premio ritirato dalla cugina Lara), Lindsey Beisser (miglior lanciatore, premio ritirato dalla compagna di squadre nel Rhibo La Loggia, Michela Musitelli Romani).

La Nazionale affronta il Caronno & Friends, squadra mista composta dalla formazione di ISL del Rheavendors e alcune altre atlete del massimo campionato, tra loro anche Greta Cecchetti che, pur non essendo convocata in Nazionale, sale in pedana e completa la batteria con la “gemella” Valeria Bortolomai. Dall’altra parte la batteria è composta da Ilaria Cacciamani e Sara Avanzi. L’Italia vince 9-1.
Le azzurre passano in vantaggio al primo con un singolo di Eva Trevisan e, un bunt di sacrificio di Grifagno, una rubata e un singolo di Avanzi (rbi). Al terzo passa avanti 3-1 grazie a una serie continua di valide: comincia Irene Barone, poi arrivano anche in singoli di Trevisan e Montanari, chiude Avanzi.
Nel mezzo, il punto del pareggio, è uno straordinario fuoricampo interno di Elisa Oddonini, che spedisce in mezzo agli esterni un “durissimo legno”, Montanari si tuffa ma non riesce a effettuare la presa e la corsa dell’esterno centro del Rheavendors è velocissima.
Mentre il secondo lanciatore azzurro a salire in pedana, Mara Papucci, tiene bloccato l’attacco nero-verde, l’Italia allunga con un big-inning al sesto, con Alice Ronchetti nuova lanciatrice per il Caronno. Il pitcher, che in ISL veste la maglia del Bussolengo, subisce quattro valide (Ricchi, Carlucci, Bosdachin e Montanari) e altrettanti punti, sebbene nessuno di questi sia guadagnato, per effetto di due errori difensivi. Altri due punti azzurri arrivano al settimo attacco grazie ad altre quattro valide (Avanzi, Brandi, Buila e Carlucci) per un finale comunque fin troppo punitivo per le padrone di casa.

Il Torneo, che aveva avuto come preambolo una amichevole tra il Bollate e la nazionale francese, vinta dalla Francia 1-0 al tie-break, si era aperto venerdì sera con la sfida tra il Caronno & Friends e la Francia: 12-9 all’ottavo inning per la formazione di casa.

Nella seconda giornata la prima partita è stata quella tra le due selezioni Juniores della Nazionale italiana: la squadra in divisa Bianca, che ha mandato in pedana Alice Nicolini, Claudia Banchelli e Teresa Cernecca, ha avuto la meglio di quella in divisa Azzurra (lanciatrici: Serena Boniardi ed Elisa Tavian) con il punteggio di 2-0. Primo punto segnato al terzo inning da Beatrice Salvioni (singolo interno), spinta in seconda da un singolo al centro di Laura Bigatton e a casa da un altro singolo di Marta Gasparotto. Secondo punto grazie a un doppio di Fabrizia Marrone (in seconda grazie a un bunt di sacrificio di Maria Vittoria Voltari) spinta a casa da un errore difensivo su battuta in diamante di Anastasia Marzi. Finale 2-0.

I RISULTATI:
Francia – Caronno & Friends 9-12 (all’8° inn)
Italia Juniores Bianca – Italia Juniores Azzurra 2-0
Italia Seniores – Italia Juniores Azzurra 7-2
Italia Juniores Bianca – Francia 11-2 (al 5° inn)
Italia Seniores – Caronno & Friends 9-1

CLASSIFICA:
Italia Seniores e Italia Juniores Bianca (2-0) 1.000; Caronno & Friends (1-1) .500; Italia Juniores Azzurra e Francia (0-2) .000