Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Torneo della Repubblica: focus sui giovani prospetti, in vista del Mondiale di agosto

di Michele Gallerani

L’occasione è quella di un tradizionale appuntamento del softball italiano: il “Torneo Città di Caronno – Bianca Corbari”, giunto alla trentaseiesima edizione e che, dalla scorsa stagione (quella di quest’anno è dunque la seconda), è stato ribattezzato Torneo della Repubblica.
Si ferma il campionato di ISL, che vede il dominio, da una parte del Rhibo La Loggia, dall’altra del Bussolengo, per dare modo alle Nazionali, sia la Maggiore, allenata da Marina Centrone, sia la Juniores, guidata da Alessandra Cirelli, di affinare la propria preparazione.
Non a caso sono tante le convocazioni, effettuate dai due manager, che arrivano proprio dal rendimento delle singole squadre in campionato.

“Per noi è un momento molto importante per testare le ragazze e farci una idea più chiara di come preparare il Mondiale”, afferma Marina Centrone. “ In questi mesi abbiamo lavorato tantissimo. Siamo anche potuti tornare a Tirrenia, dove abbiamo seguito un percorso di grande valore tecnico. Adesso potremo capire molto di più sulle caratteristiche di ognuna delle atlete che fanno parte del gruppo”.
L’impressione è che Marina Centrone abbia già le idee molto chiare, rispetto alla Nazionale da portare in Olanda, ma questo torneo sarà molto utile per limare gli ultimi dubbi; anche perché ci sono molte conferme, rispetto alle precedenti convocazioni e, nello specifico rapportate all’europeo dello scorso anno, ma ci sono altrettante ragazze nuove, giovani e giovanissime, con grandi potenzialità, che dovranno mettersi in mostra, per cercare di convincere il manager a inserirle nel roster.

Locandina 2° Torneo della RepubblicaRispetto alle convocazioni originali c’è una novità, visti alcuni problemi fisici che affliggono alcune delle ragazze, per non trovarsi in situazioni di sofferenza numerica: al parco dei lanciatori è stata chiamata anche Mara Papucci (Fiorini Forlì), una delle veterane.
L’occhio però è puntato sulle tante, tantissime giovani, che sono state inserite nelle rose delle tre Nazionali. Il torneo, infatti, vede ai nastri di partenza cinque squadre: la formazione di casa, denominata Caronno & Friends, la Francia e le tre compagini azzurre. Ci saranno dunque: Italia Seniores, Italia Juniores bianca e Italia Juniores azzurra.
Il torneo inizia venerdì 30 maggio, alle 19.00, con la sfida tra Francia e Caronno & Friends, mentre le prime partite delle squadre azzurre (nello specifico la sfida tra le due Juniores) sono programmate per sabato 31 maggio alle 14.00. La “prima” della Nazionale Seniores è in programma sempre sabato, alle 17.00.
Una serata, quella di sabato, che sarà completata anche dalla consegna dei “guanti d’oro della ISL 2013”, alla presenza, oltre che naturalmente del manager della Nazionale, Marina Centrone, anche dal vice Presidente della FIBS, Totoni Sanna.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Interessante anche il progetto tecnico pensato dagli staff azzurri. Per prepararsi al meglio, la Nazionale Seniores giocherà sempre contro le proprie batterie: nel senso i lanciatori e i ricevitori delle squadre che giocheranno contro la squadra guidata da Marina Centrone saranno sempre giocatrici della squadra Nazionale, in modo da avere il massimo della competitività.
Tutto è pronto, non resta che darsi appuntamento a Caronno Pertusella e Bollate per una splendida quattro giorni di softball.