Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Al raduno del "Verde Rosa" in Sardegna hanno partecipato 30 atlete di 7 società

Il campo delle Tigri baseball, il Maria Pia Field di Alghero, ha ospitato una giornata dedicata al softball sardo. La procedura di selezione per il progetto Verde Rosa è infatti approdata nell'isola domenica 23 febbraio. Il try out è stato gestito da Marina Centrone (manager della nazionale maggiore e coordinatrice del progetto) e Fabio Borselli (manager della selezione centro sud).

Il raduno è stato voluto e organizzato dal Vice Presidente FIBS Totoni Sanna, dal Comitato Regionale FIBS Sardegna presieduto da Nicola Ribichesu, dal Delegato Regionale del Comitato Nazionale Tecnici (CNT) Salvatore Cherchi. Hanno partecipato le società Tigri, Los Amigos, Catalana, Vibraf, Iglesias, Supramonte, Nuoro e l'ultima affiliata Delfins Porto Torres.

Accompagnate dai rispettivi tecnici e dirigenti (tra i quali il Segretario Sechi e il Vice Presidente Scrugli del Comitato Regionale), hanno partecipato 30 atlete, provenienti da tutto il territorio.
Si legge in una nota degli organizzatori, che hanno espresso un forte ringraziamento a Centrone e Borselli: "Le ragazze si sono allenate con una determinazione unica. Avevamo chiesto che sfatassero la diceria che il softball in Sardegna è morto. E così è stato".

Un secondo try out è previsto in autunno.