Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Il MondialHit Kenko 2012 incorona Italia Nord e Team USSSA

Con un perentorio 13-0 in poco più di 1 ora, Italia Nord si è aggiudicata il torneo 12U del MondialHit 2012 contro Italia Sud, pur sostenuta da un tifo appassionato. Nella finalina, il Team USSSA ha battuto Italia Centro 13-10 nell’impianto di San Giacomo. Quinto posto per la Repubblica Ceca e ottimo sesto per la formazione cinese di Guangzhou, seguite da Francia, All-Star Lazio e Slovakia.

 Passione per la vittoria nel Team USSSA (Foto Avvisati)“In particolare nella categoria più giovane, ma non solo” spiega Dimes Gamberini, manager della Nazionale 15U in procinto di partire per il Mondiale in Messico e decano dello staff VerdeAzzurro “abbiamo inserito parecchi giocatori di classe 2001, ovvero quelli che in prospettiva saranno impegnati nel Mondiale 12U il prossimo anno. Questo ovviamente, soprattutto nelle categorie più giovani, si paga in termini di risultati, ma il VerdeAzzurro deve lavorare per le nazionali, ora che la struttura internazionale del baseball ha definito categorie e appuntamenti, e preparare gruppi che saranno coinvolti l’anno successivo. Questo lavoro darà i suoi frutti nel medio termine.”

Molto gradevole tecnicamente la finale del torneo 15U, che ha visto prevalere il Team USSSA per 6-1 contro Italia Sud: la squadra americana ha dimostrato di non perdere mai la bussola in campo e di disporre di un parco lanciatori lungo e di qualità. Una curiosità: schierato all’interbase nello starting lineup il nipote di Joe Girardi, fiero delle sue foto di BP allo Yankee Stadium. “È stata un’esperienza fantastica” racconta il manager americano Adam Farb, direttore della USSSA North California “io ho visitato molte volte l’Italia e la conosco abbastanza bene, ma per questi ragazzi e per i loro genitori essere qui e per di più per giocare a baseball a questi livelli è stata una vera sorpresa. Hanno tutti giocato molto bene, nonostante il pochissimo tempo che abbiamo avuto per conoscerci e anche solo per definire insieme i ruoli difensivi. Un’esperienza comunque da ripetere, speriamo già dal prossimo anno.”

Alla bella cerimonia di chiusura, cui hanno partecipato il Sindaco di Nettuno Alessio Chiavetta, l’Assessore allo Sport Visalli, il responsabile dell’Istituto di Polizia Schirò, i consiglieri FIBS Cerchio, Camusi, Gualtieri e Cinzia Machetti, il manager della Danesi Bagialemani, il presidente della Polisportiva San Giacomo Piero Sanna, è stato ribadito a tutti l’auspicio di ritrovarsi per l’edizione 2013 lanciato dal presidente del Comitato regionale FIBS Domenico Della Millia.

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE