Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Juniores softball: tutto pronto per l'Europeo in Olanda

                                                                        da Bollate, Jacopo Brianti

 Il pre raduno svolto a Bollate il 19 e 20 luglio, rappresenta l’occasione giusta al manager Luigi Soldi per fare una analisi a trecentosessanta gradi sullo stato delle azzurrine alla vigilia della partenza, destinazione Rosmalen, con il campionato europeo di categoria ormai alle porte.

Dopo i due test match di giovedì, nella giornata di venerdì la nazionale juniores softball ha affrontato e battuto per 5-0 la Lombardia under 17, grazie a due punti segnati alla seconda ripresa e tre alla terza.

Nel box in evidenza Marina Mancini con tre valide all’attivo, Elena Micheli che ha realizzato un triplo e Lara Cecchetti che ha ottenuto un doppio. Il duo Micheli – Greta Longagnani ha completato la shutout in pedana. Nell’ultima partita amichevole, che ha visto il rientro di Priscilla Brandi e Giulia Longhi dai Mondiali canadesi, le azzurrine hanno ceduto 3-0 al Bollate, Isl. Nel cerchio si sono alternate Ilaria Cacciamani, proprio Brandi e infine ancora Longagnani. ELENA MICHELI

Il menù della due giorni di Bollate ha proposto allenamenti e, dicevamo, in totale quattro partite amichevoli: “ Studiate per ricercare quell’amalgama necessaria in un gruppo – spiega il manager delle azzurrine – in generale sono soddisfatto perché le ragazze si sono impegnate al 100% e mi sono sembrate  fisicamente pronte. Abbiamo deciso di affrontare incontri amichevoli di un certo spessore proprio contro formazioni (Bollate under 16 con Sam Beasley, Caronno, Lombardia under 17 e Bollate Isl) che ci potessero mettere in difficoltà”.

La domanda sorge spontanea, cosa è piaciuto e non, in particolare a Soldi e al suo staff ? “ In questi giorni – risponde il manager – la difesa ha impressionato in positivo così come i lanciatori. L’attacco non si è espresso secondo le proprie notevoli possibilità offensive, mentre qualche incertezza l’abbiamo mostrata anche nella corsa sulle basi. Nel complesso dobbiamo  – conclude Soldi – perfezionare alcuni meccanismi, ma sono fiducioso”.  NAZIONALE JUNIORES SOFTBALL IN RADUNO A BOLLATE

La nazionale juniores softball, partirà questa mattina alle ore 7 dal campo di Ospiate di Bollate e raggiungerà in pullman l’Olanda in tarda serata. Il debutto ufficiale delle azzurrine è in programma lunedì 23 alle 9  contro la Danimarca.