Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Riscatto Italia: Messico ko a suon di fuoricampo

da Whitehorse (Canada), Fabio Ferrini

L’Italia si lascia alle spalle la sconfitta con Taiwan e nella quarta giornata dei Mondiali di softball supera nettamente il Messico giocando una partita perfetta. Le azzurre partono subito bene trovando il vantaggio nelle prime tre riprese, lo difendono grazie ad un’altra buona prestazione di Mara Papaucci e ad una difesa impeccabile e nel finale si scatenano nel box con il back to back di Novelli e Montanari poi imitate da Bortolomai per il fuoricampo che sancisce il 6-0 finale.

A Whitehorse fa la sua apparizione anche la pioggia che accompagna la partita delle azzurre per quasi tutto il tempo. E’ un’Italia concentrata quella che si presenta in campo contro il Messico e l’unica novità rispetto alla sfida Eva Trevisan in tuffo verso la terzacon Taiwan è in pedana dove Marina Centrone presenta Mara Pupucci.
Contro le centroamericane la squadra azzurra infrange due tabù: per la prima volta chiude una partita senza commettere errori e trova i primi fuoricampo di questi Mondiali (il primo assoluto è di Bianca Novelli). Il tutto, sommato ad un’altra prova positiva di Mara Papucci che inanella 8 strikeout, regala una vittoria che tiene in gioco l’Italia per l’accesso alla seconda fase.

Le azzurre danno il primo scossone al Messico nella seconda ripresa dove, con due out, Avanzi trova il singolo al centro e Brandi spara un triplo a sinistra, che manca di un niente l’homer, per il vantaggio italiano. Poi è lo stesso prima base a correre a casa su un lancio pazzo (2-0). Il Messico fatica contro i lanci di Papucci e solo su un colpito riesce a raggiungere il sacchetto di prima.

L’Italia non si siede, ma nel box continua a cercare punti e trova il 3-0 nella parte bassa del terzo inning con due doppi consecutivi di Bosdachin, al centro, e Trevisan, a destra. La squadra azzurra avrebbe anche l’occasione di arrotondare ulteriormente, con prima e seconda occupate e nessun eliminato, ma il rilievo messicano Meyer ne esce incolume.

Il quarto attacco delle centroamericane è quello dove Papucci concede la prima valida, doppio di Garcia: non Andrea Montanari festeggiata dalle compagne dopo il solo-homer del 5-0basta però al Messico perché la successiva battuta di Meyer viene fermata in tuffo da Trevisan che, pur non riuscendo a fare l’out, evita che Garcia avanzi oltre la terza. Uno strike out e una facile eliminazione in diamante chiudono la ripresa.

Questo è più o meno tutto ciò che l’Italia lascia alle avversarie che poi si devono inchinare alla potenza delle mazze azzurre. Bianca Novelli è la prima a cancellare lo zero dalla casella dei fuoricampo spedendo la palla oltre la recinzione a destra. Come se non bastasse arriva il back to back a firma di Andrea Montanari che, assorbita la botta di una sprizzata contro il viso, torna nel box e batte un homer a sinistra (5-0).

Il sigillo finale è di Valeria Bortolomai che, entrata a battere per Buila, segue la scia delle compagne di squadra per il solo-homer del 6-0.

IL TABELLINO     LIVE STATS

LA PHOTOGALLERY     LE PAROLE DI MARINA CENTRONE