Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Un big-inning da 6 punti regala la vittoria a Taiwan

da Whitehorse (Canada), Fabio Ferrini

Ai Mondiali di softball in Canada l'Italia delude e incassa la seconda sconfitta per manifesta. Questa volta a festeggiare è Taiwan che, al suo primo successo, colpisce con continuità le lanciatrici azzurre, 11 valide con 2 home run e 3 doppi, poco aiutate da una difesa nuovamente imprecisa che concentra tutti i suoi errori alla quarta ripresa, chiave di volta della gara con l’allungo decisivo delle asiatiche grazie a 6 punti siglati.

E dire che la partenza aveva lasciato prevedere una partita ben diversa per la squadra di Marina Centrone il cui avvio era stato positivo con la partente Greta Cecchetti a controllare con facilità le mazze avversarie e le azzurre Irene Barone corre a casa per il vataggio dell'Italiabrave a sfruttare il minimo spiraglio offerto dalla partita con il vantaggio arrivato nella seconda ripresa.
Bianca Novelli batte la prima valida e viene spinta in seconda dal sacrificio di Montanari prima di lasciare il posto a Barone: la battuta di Fiorio va verso il lanciatore che decide di assistere verso la terza ma sbaglia il tiro permettendo al corridore azzurro di giungere salvo fino a casa (1-0).
La gara inizia a girare al cambio campo perché il leadoff Lai colpisce una lunga battuta a sinistra ed è veloce nella corsa sulle basi tanto da arrivare a casa per il fuoricampo interno del pareggio. Tieng Lin segue la scia della compagna e tocca un doppio per poi essere spinta a punto dal singolo di Szu Li (1-2) su cui finisce la gara del partente azzurro sostituito da Mara Papucci.

L’Italia ha il merito di reagire e trovare l’immediato 2-2 che lascia la partita aperta. Buila tocca un singolo al centro e, dopo il sacrificio di Vitaliani, ringrazia la valida di Bosdachin che la spinge a casa.

Si arriva così alla quarta ripresa, quella dove Taiwan segna 6 punti e spacca, a suo favore, la partita. Qui è sottile L'1-1 siglato da Lai con un fuoricampo internoil confine tra i meriti della squadra asiatica, che trova 5 valide, e i demeriti dell’Italia che diventa improvvisamente poco precisa in difesa e sembra perdere la tranquillità. Il primo errore arriva su un bunt di sacrificio, poi sul seguente tentativo di squeeze le asiatiche sbagliano la giocata e si ritrovano con due corridori in terza e conseguente prima eliminazione. Questo non basta ad aiutare le azzurre ad uscire da questa situazione complicata perché prima arriva il singolo di Lai (2-3), poi sulla palla di Tieng Lin la difesa azzurra commette il secondo errore nel tentativo di eliminazione in terza. Dopo lo strike out di Li, sulla battuta del clean-up avversario il seconda base italiano non riesce a controllare la palla mancando l’out di chiusura con altri 2 punti a casa (2-5). Il doppio di Pei Lin a basi cariche, con Musitelli in pedana, svuota i sacchetti e chiude virtualmente i conti (2-8).

Un colpo troppo duro da digerire per l’Italia che al quinto inning prova a dare un cenno di vitalità con il singolo di Bosdachin ed il doppio di Trevisan su cui però il seconda base azzurro viene eliminato a casa base. La partita finisce così, con Taiwan a mettere il punto esclamativo con il solo-homer di Szu Li, vera bestia nera con 3 su 4, e la sospensione per manifesta (2-9).

IL TABELLINO     LIVE STATS

LA PHOTOGALLERY