Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Inaugurato l'Europeo di softball a Ronchi. Il vicepresidente Fochi: "A vincere dovrà essere tutto il movimento"

da Ronchi dei Legionari, Maurizio Caldarelli

"Noi crediamo in voi e vi saremo vicini, convinti delle vostre capacità". I due vicepresidenti della Fibs, Massimo Fochi e Totoni Sanna, insieme al segretario generale Marcello Standoli hanno salutato così la squadra nell'immediata vigilia dell'Europeo di softball, che è scattato domenica sui campi di Ronchi dei Legionari e Staranzano (ma da lunedì si giocherà anche a Redipuglia) in Friuli Venezia Giulia.

I rappresentanti federali, che hanno fatto il tradizionale in bocca al lupo alle ragazze di Marina Centrone, sottolineando che "la loro forza dovrà essere la squadra, l'unità del gruppo che dovrà superare ogni ostacolo con cuore e grinta", hanno portato anche i saluti del ministro alle politiche giovanili, Giorgia Meloni, che ha inviato l'incoraggiamento alla squadra italiana.

Le azzurre hanno poi preso parte alla cerimonia inaugurale, insieme alle altre diciannove nazionali che gareggiano in questa edizione da record degli Europei, con gli ufficiali di gara; ma anche insieme ai sindaci delle amministrazioni locali, rappresentanti delle forze dell'ordine e del Coni. "In cuor nostro - ha sottolineato Fochi - speriamo che nella prossima settimana il vincitore sia il nostro movimento, il softball".

Il presidente della Esf Andre Van Overbeek ha invece ringraziato i partecipanti, l'organizzazione e la Fibs che hanno reso possibile un così importante evento, prima di lasciare la palla alla velista Chiara Calligaris, che ha dato simbolicamente il via all'evento. 

La prima giornata di gare. Il 17° torneo continentale di softball è intanto iniziato con qualche sorpresa, a cominciare dal successo della Francia sulla Germania, grazie ad un punto segnato al quarto e difeso dalla lanciatrice Cornaille (2bv-6so). La Spagna ha dovuto aspettare la decima ripresa e dovuto subire tredici valide (partita completa per Beatriz Parejo) per aver ragione del Belgio, anche a causa di sei errori difensivi. L'Olanda campione d'Europa in carica si è invece presentata rifilando un altisonante 24-0 in tre inning all'Ucraina, con ventitre valide (4/4 per il terza base Anneveld, con 6pbc, e per  l'esterno centro Starrenburg con 5 pbc) e quindici punti segnati nel primo attacco, prima di completare l'opera con altri quattro e cinque runs nelle due frazioni successive. 

Tutto facile anche per la Russia, nel girone Blu, che ha liquidato la Bulgaria in quattro riprese con una no-hit di Daria Shembereva. In evidenza la Povarova (3/3 con 5 pbc).

I risultati di domenica: Croazia-Svezia 0-7 (6°), Austria-Slovacchia 3-2, Germania-Francia 0-1, Spagna-Belgio 13-12 (10°), Bulgaria-Russia 0-10 (4°), Ucraina-Olanda 0-24 (3°), Israele-Polonia 4-3. 

Il programma di lunedì. A Redipuglia, 9,30 Polonia-Francia, 12 Ungheria-Croazia. A Ronchi, 10 Olanda-Belgio, 12,30 Germania-Rep. Ceca, 15 Russia-Slovacchia, 15,30 Francia-Israele, 18,30 Olanda-Spagna, 20,30 Italia-Svezia. A Staranzano, 11 Danimarca-Spagna, 13 Svizzera-Austria, 16,30 Ucraina-Danimarca, 19 Repubblica Ceca-Polonia.