Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'Italia si sveglia nella seconda parte della gara e vince in rimonta sull'All-Star Caronno

da Bollate, Fabio Ferrini

L'Italia di Marina Centrone firma il secondo successo nel Torneo 150 anni Unità d'Italia di Bollate superando in rimonta l'All-Star Caronno nella seconda giornata di competizioni. Partita molto equilibrata per tre riprese e mantenuta sul punteggio iniziale dalle buone prestazioni delle due lanciatrici partenti Ilaria Cacciamani, per le azzurre, e Geovanny Nunez, per il nove lombardo. Dopo il vantaggio dell'All-Star Caronno, le azzurre si svegliano, operano il controsorpasso e dilagano nel finale.

Andrea Montanari molto positiva in battuta (Franco Bagattini)Non mancano le occasioni per sbloccare il punteggio in questi primi tre inning e la prima è dell'All-Star Caronno che ad inizio gara vede eliminare a casa Ferrari sul doppio di Del Mastio. L'Italia risponde al terzo toccando il sacchetto di terza con Abbruzzetti: singolo, rubata e palla mancata su cui prova l'arrivo a casa senza però riuscire. Al quarto è la lanciatrice della squadra lombarda Nunez a sbloccare il risultato con un solo homer al centro. Pronta la risposta azzurra al cambio campo con in pedana Greta Longagnani "prestata" per l'occasione alla selezione All-Star: Buila apre con un doppio, avanza su palla mancata e pareggia sulla scelta difesa sulla battuta di Brandi. Ed è proprio il prima base azzurro a siglare il vantaggio grazie al bunt di Abbruzzetti, una rubata e la volata di sacrificio di Chiera (2-1).

E' il viatico per l'allungo della squadra di Marina Centrone che arriva alla sesta ripresa con Montanari, bunt valido, a punto sul doppio di Fiorio. Una base ball, una palla mancata, una volata di sacrificio e la terza valida dell'inning firmata Abbruzzetti (3 su 4 alla fine) portano il vantaggio azzurro sul 6-1.

Il sigillo finale arriva al settimo quando l'Italia fissa il punteggio sull'8-1 con Montanari sul doppio di Fiorio (una delle più positive nel box con 2 su 3 e 2rbi) a sua volta a casa sfruttando un errore della difesa del Caronno. L'ultimo attacco dell'All-Star Caronno è l'occasione per vedere in pedana Greta Cecchetti chiamata a chiudere l'incontro.

"Con le ragazze abbiamo impostato un programma per fare uno scalino alla volta ed oggi, seppur con fatica, ne abbiamo salito un altro mezzo - commenta a fine partita il manager azzurro Marina Centrone - Sono soddisfatta del recupero che abbiamo fatto in questa partita".

IL TABELLINO

Non è invece stata disputata la seconda gara delle azzurre, in programma in serata, a causa di un violento acquazzone che si è abbattuto su Bollate e che adesso costringerà l'Italia a disputare ben tre incontri nel corso della giornata di sabato. Si inizierà alle 10 con il Joudrs Praga.

IL QUADRO COMPLETO DEI RISULTATI