Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

BIS DELLE AZZURRE AL SECONDO APPUNTAMENTO DEL CAMPIONATO EUROPEO IN CORSO IN AUSTRIA

                                                       da Vienna, Jacopo Brianti

Kelly Sheldon in pedana (Franco Bagattini)E due. Le azzurrine, archiviato il successo sulla Serbia, concedono il bis superando di slancio la Francia (10-0 il risultato finale) per manifesta inferiorità alla quarta ripresa. L'Italia comincia a prenderci gusto. Emblematico come le azzurre pur non  affrontando test proibitivi (ma le partite vanno affrontate tutte con la giusta determinazione e concentrazione onde evitare spiacevoli cadute) non  abbiano ancora subito punti. Si è trattata, in fin dei conti, di una semplice formalità. La difesa, seppur poco  impegnata sinora appare attenta, il gruppo delle lanciatrici talentuoso e variegato. La capitana Kelly Sheldon e Alice Ronchetti (shut-out e no-hit) in due riprese a testa confezionano sei strike-out (tre per parte). Il  line up continua a esprimersi su buoni livelli, inoltre conforta l'atteggiamento aggressivo adottato nella corsa sulle basi. Priscilla Brandi pronti via esplode  un fuoricampo interno da due punti ( alla fine saranno quattro i punti battuti a casa) con il lead off Serena Vaghi in prima per base ball.

Avvio deciso

La superiorità delle azzurre si sostanzia subito. L'Italia incontra le parabole molto lente, arquate e alte dellaAlice Parisi esulta (Franco Bagattini) partente bleau Stella Ferrauto ( rilevata al terzo da Amandine Bertrand) con una certa facilità.  Dopo l'homer, la nazionale continua a insistere, Barbara Galassi "tocca" un singolo a sinistra ed Elisa Grifagno favorisce il terzo punto con un bunt.  

Tutto facile     

 Il margine si ampia amplia alla seconda ripresa. Le azzurrine non perdono smalto, colpiscono cinque battute valide con Serena Vaghi sull' interbase, Kelly Sheldon e Priscilla al left field, Lara Cecchetti ( per lei due punti battuti a casa) e Miriana Cerioni al centro. Cinque punti, otto a zero Italia. Un gap troppo impossibile da sanare per le francesi. Non è finita. Elisa  Grifagno batte sul lanciatore, Lara Cecchetti va in base ball e Alice Parisi decide con la sua valida al centro di porre fine in anticipo alle ostilità. Due punti, 10-0 Italia. The end. Ora tra poche ore, 17:30 "Spenadlwiese 1" sotto con la Romania... E se è vero che non c'è il due senza il tre...