Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

LA LOMBARDIA TIENE TESTA ALLE FILIPPINE NELLE JUNIOR WORLD SERIES DI SOFTBALL MA ALLA FINE SI DEVE INCHINARE ALLA ASIATICHE

Ancora una buona prestazione della selezione Cadette del Comitato Regionale Lombardia che, nelle Junior World Series di softball, si è inchinata 6-9 alle Filippine, rappresentante dell'Asia, forse la squadra più forte della Poule B in cui guida la classifica.

La partita è stata ricca di emozioni con la squadra asiatica che ha approfittato di una partenza non felice delle lanciatrice italiana per mettere a segno cinque punti. Ma la reazione della selezione lombarda è stata di quelle importanti tanto che le ragazze guidate dal manager Borgonovo sono riuscite a recuperare le sorti dell'incontro portandosi addirittura in vantaggio ed esibendo anche delle ottime giocate difensive. Alla fine però la squadra delle Filippine ha dato la zampata vincente effettuando il controsorpasso che gli permette di restare imbattuta in vetta alla Poule B e di raggiungere la qualificazione alla semifinali con una partita di anticipo.

Per la selezione Lombardia, che ancora una volta ha dimostrato di poter tenere testa alle migliori formazioni del panorama mondiale, il prossimo impegno, l'ultimo del girone di qualificazione, sarà contro la rappresentativa della costa Est degli Stati Uniti nella notte tra giovedì e venerdì.

IL SITO DELLE JUNIOR WORLD SERIES SOFTBALL