Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

ESORDIO DELLE AZZURRINE NEL NUOVO TORNEO IDEATO DALLA ISF

La città di Praga tiene a battesimo Domenica 9 Agosto il primo campionato mondiale under 16, ultima creatura della ISF, ufficialmente chiamato Youth World Cup.
Il campo di partecipazione non è ricco come forse si aspettavano gli organizzatori, ma alla prima edizione può succedere, sono presenti le due potenze asiatiche Giappone e Cina, mentre il Canada rappresenta il Nord America, buona la partecipazione caraibica (Portorico, Venezuela, Dominicana), presenti al completo le principali squadre europee (Italia, Olanda, Russia, Repubblica Ceca), oltre a due rappresentanti dell'Africa (Sud Africa e Zimbabwe), ma c'è l'assenza clamorosa degli Stati Uniti, oltre a squadre importanti come Australia e Nuova Zelanda.
La formula prevede due gironi da sei squadre, le prime quattro di ogni girone accedono ai playoff che vengono giocati con la formula del double elimination, che però vale solo per le prime due classificate, la terza e la quarta giocano subito ad eliminazione diretta e non hanno ripescaggio.
Difficile fare pronostici considerata l'età delle atlete e la novità a livello internazionale, sicuramente il blasone e la "scuola" pongono Giappone e Cina davanti alle altre, la sorpresa potrebbe arrivare dalle squadre caraibiche, sempre molto talentuose.
Inserita in un girone comprendente Canada, Giappone, Dominicana, Russia e Sud Africa, l'Italia ha discrete possibilità di arrivare alla seconda fase, un piazzamento tra le prime quattro è possibile superando le ultime due squadre elencate, formazioni sulla carta alla portata delle azzurrine.
L'Italia esordirà lunedì alle 16.30 contro il Canada e chiuderà il girone eliminatorio Giovedì 13 contro il Sud Africa.
Lo staff tecnico è composto dal manager Luigi Soldi e dai coach Gianni Gabri, Fabio Borselli, Calisto Soca Mijar e Liliana Rossetti, mentre la delegazione è completata dal medico Fabrizio Massai, dalla fisioterapista Cinzia Biagini, il capo delegazione è Marina Centrone.

 Il MEDIA GUIDE dell'Italia  I gironi     Il calendario ufficiale    Il sito ufficiale