Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

MCCALLUM E HARDIE LASCIANO A ZERO L'ITALIA

Niente da fare per l'Italia contro il Bollate, che ha presentato praticamente in pedana la nazionale australiana, nessuna possibilità di segnare si è presentata per le azzurre di Marina Centrone, sconfitte alla fine per 4-0.
Bollate invece ha avuto buoni contatti contro Musitelli, spezzando l'equilibrio già dal primo inning, grazie al profondo doppio di Marazzi che spingeva a punto Wall, salva in precedenza su un errore difensivo.
Le lombarde hanno allungato alla terza ripresa, con un singolo di Wall che ha portato a casa Bortolomai e De Blaes.
Il quarto ed ultimo punto è stato segnato la ripresa successiva da Mancini che approfittava di una battuta in diamante per raggiungere casa base dalla terza, la giovane del vivaio bollatese era entrata poco prima come pinch-runner per Hardie, e dopo il doppio dell'australiana aveva rubato la terza base.
Kelly Hardie ha poi difeso il vantaggio nelle ultime tre riprese, lasciando la miseria di una valida al lineup azzurro, che non è mai riuscito a fare gioco.
Buona la prova di Serena Filiput in pedana, la lanciatrice del Fiorini Forlì ha giocato le ultime due riprese concedendo solo una valida, e mettendo a segno due strike out.

IL TABELLINO

Lunedì 1 giugno si giocano le ultime partite del girone di qualificazione e le prime due semifinali con il sistema del "page system"; con tutta probabilità la semifinale "alta" (con la squadra sconfitta ammessa al recupero) sarà tra Bollate ed Italia, mentre Repubblica Ceca e Praga dovrebbero giocarsi la semifinale "bassa" ad eliminazione diretta.

RISULTATI CLASSIFICHE E STATISTICHE