Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

E' FRENETICA L'ATTIVITA' DELLA TASK FORCE "BACK SOFTBALL" PER IL RITORNO DELLA PALLA SOFFICE NEL PROGRAMMA OLIMPICO

"La risposta dei dirigenti sportivi è per ora molto soddisfacente".
Donna De Varona, co presidente della 'Task Force' Back Softball, fa il punto di una serie di incontri che hanno portato i rappresentanti della Federazione Internazionale Softball (ISF) a frequentare l'ambiente olimpico di tutti i Continenti.

Al momento le rappresentanti di Back Softball sono in Venezuela, dove hanno in programma di incontrare il Ministro dello Sport Victoria Mata e il Presidente del Comitato Olimpico Eduardo Alvarez Camacho.
L'Isola di Margarita (che fa parte del Venezuela) ospiterà ad ottobre di quest'anno il Congresso ISF.

"Gli incontri che abbiamo tenuto come Back Softball sono stati di grande successo" ha spiegato il Presidente della ISF Don Porter "Credo che i vari amministratori stiano cominciando a capire perchè il softball deve essere riammesso nel programma Olimpico"

A fine marzo Back Softball sarà a Denver (Colorado, Stati Uniti) con Jessica Mendoza e Michelle Smith durante Sport Accord e all'Assemblea del Comitato Olimpico dell'Oceania in Nuova Zelanda con Danielle Stewart.
In Aprile la 'Task Force' volerà in Gambia per un forum sul softball africano.

Recentemente, Don Porter e Donna De Varona hanno illustrato al primo incontro del Comitati Olimpici dell'Asia in Kuwait per illustrare le varie inziative fatte nel Continente, soprattutto nella zona mediorientale.