Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

PRIMA SCONFITTA PER L'ITALIA ALL'EUROPEO DI DEGGENDORF

Da Deggendorf, Fabio Ferrini

Nella seconda fase dell'Europeo Juniores di Deggendorf arriva la prima sconfitta per l'Italia che cede con l'onore delle armi all'Olanda (1-2). Partita molto equilibrata e decisa dagli episodi con le azzurre che sono state in vantaggio per oltre metà gara dando l'impressione di essere in controllo delle avversarieIrene Barone dopo aver siglato il punto dell'Italia (Bagattini/Fastpitch). Qualche rimpianto rimane per non aver potuto vedere questa bella sfida sulle sette riprese ma solo sulle cinque con il limite di gioco di un'ora e mezzo secondo quanto stabilito dall'organizzazione per cercare di recuperare dopo i diversi rinvii per pioggia.

Nel campo principale dell'impianto di Deggendorf la classica sfida Italia-Olanda non ha deluso le attese e a partire meglio sono proprie le ragazze di Morabito che al primo inning trovano subito il vantaggio: Barone apre la partita azzurra con un singolo a destra, avanza in seconda sul sacrificio di Bonazzi e gira a casa sul singolo al centro di Buila che a sua volta arriva a toccare il sacchetto di terza su lancio pazzo senza però avere poi l'occasione di siglare il raddoppio. L'Olanda tenta un'immediata reazione che, con una base per ball, un errore ed una valida, la porta a riempire le basi senza eliminati. L'Italia però esce alla grande da questa difficile situazione con un doppio gioco casa-prima e un facile pop sull'interbase. L'occasioLara Buila scivola in terza (Bagattini/Fastpitch)ne sprecata dalle orange fa il paio con quella delle azzurre al cambio campo. Pagani e Sheldon infilano due valide a fila che portano il manager olandese alla sostituzione della lanciatrice, avanzano su lancio pazzo ma poi arrivano tre out a fila che lasciano invariato il punteggio. Anche al terzo attacco l'Italia dà la sensazione di essere la squadra più in palla ed invece alla quarta ripresa l'Olanda ribalta il risultato. Con corridore in prima ed un eliminato arriva il doppio di Diepenveen che vale l'1-1, poi Van Aalst tocca una valida all'esterno che, insieme ad un errore difensivo, porta a casa il vantaggio orange. Le azzurre tentano il tutto per tutto all'ultimo attacco dove si trovano con prima e seconda occupate ed un eliminato, portano Buila in terza ma manca la valida per il pareggio.

Nulla di compromesso per l'Italia che deve pensare subito alle partite di giovedì 14 contro Russia prima e Spagna poi per continuare la sua rincorsa al titolo europeo.

 

1

2

3

4

5

R

H

E

Olanda

0

0

0

2

0

2

4

0

Italia

1

0

0

0

0

1

5

2

 

Germania

AB

R

H

RBI

BB 

Italia

AB

R

H

RBI

BB

Holvast, 2B

3

0

0

0

0

Barone, CF

2

1

1

0

1

Van der Kaaji, 1B

3

0

0

0

0

Bonazzi, 3B

1

0

0

0

0

Anneveld, 3B

2

0

1

0

1

Buila, LF

2

0

1

1

1

Oosting

2

0

0

0

1

Musitelli, DP

3

0

1

0

0

 a - Mesman, PR

0

1

0

0

0

 a - Esposito, PR

0

0

0

0

0

Diepenveen, SS

2

1

1

1

0

Bortolomai, C

1

0

0

0

1

Vlietstra, LF

2

0

1

0

0

 b - Dall'Aglio, PH

1

0

0

0

0

Van Aalst, RF

2

0

1

0

0

Pagani, 2B

2

1

0

Holshof, CF

1

0

0

0

0

Sheldon, SS

2

0

1

0

0

Duffhues, DP

2

0

0

0

0

Ferrari, RF

2

0

0

0

      

Zerbini, 1B

2

0

0

0

HR:-
Tripli:-
Doppi
:Diepenveen
Team LOB: 5.

HR:-
Tripli:-
Doppi:-
Team LOB: 7.

 

 

Lanciatori

IP

H

ER

BB

SO

Lanciatori

IP

H

ER

BB

SO

Van Dusschoten

1.0

4

1

1

1

Cecchetti (L)

5.0

4

1

2

2

Vleugels (W)

4.0

1

0

3

4