Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Alla selezione All-Sendai il primo Torneo Perla del Tirreno, ma l’Italia di De Franceschi cresce

Il terzo giorno del Torneo Perla del Tirreno, organizzato da Academy of Nettuno, ha visto lo scontro ‘fratricida’ fra le 2 formazioni U18 messe in campo dalla Società locale per l’assegnazione del 3° posto concludersi in favore della formazione A per 11 a 5 dopo un primo inning in cui entrambe le squadre hanno raggiunto il limite dei 4 punti per attacco. Il team ‘blu’ ha poi preso le misure e, con un terzo attacco ancora da 4 corse a casa si è messo fuori portata.

La finale per il primo posto, fra Italia U15 e All-Sendai, ha tenuto fede alle attese del bel gruppo di spettatori (compresi diversi genitori dei ragazzi giapponesi), terminando 6-5 in favore degli ospiti orientali, che hanno saputo contenere il recupero degli azzurrini guidati da Roberto De Franceschi, tutti classe 2004.

Tutti da 2 punti gli attacchi produttivi delle due squadre fino all’epilogo del 7°: seconda ripresa da 2 segnature a testa, fuga sul 2-6 per gli orientali fra quarto e sesto, recupero sul 4-6 a fine sesto per l’Italia e, come detto, ultimo attacco azzurro terminato con punto del pareggio in base e mazza in mano a Tommaso Adorni, il miglior battitore del torneo (3 homer per lui), ma la sua battuta finisce nel guanto dell’esterno centro di Sendai, autore di una bella corsa all’indietro, dopo avere acceso le speranze dei sostenitori azzurri.

“È l’ultimo capitolo agonistico di un percorso iniziato in palestra a gennaio” ha commentato il manager De Franceschi dopo il congedo ai suoi ragazzi “e passato attraverso quattro esperienze di gioco tutte contro squadre di maggiore età: Staranzano, Reggio Emilia, Tridente e oggi il Perla del Tirreno, questi ragazzi sono cresciuti tantissimo lungo il cammino, non va dimenticato che sono un laboratorio di nati nel 2004 sul quale stiamo lavorando in previsione dell’Europeo del prossimo anno, un appuntamento che prepariamo con l’attenzione e i tempi dovuti.”

L’intervista completa a De Franceschi dal canale YouTube FIBSchanne:

da Nettuno, Marco Landi

Torneo Perla del Tirreno: Day 2

All-Sendai inizia col botto il Torneo Perla del Tirreno, rispondono gli azzurri

I convocati dell'Italia U15 baseball per il Trofeo 'La Perla del Tirreno'

Nazionale Under15, chiuso il Torneo del Tridente. De Franceschi: "Ottime risposte dai ragazzi"