Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Gli azzurri si aggiudicano il quinto posto con una vittoria prima del limite

L’Italia risolve la finalina per il quinto posto con un perentorio 14-4 in 5 inning contro l’Austria e supera allo stesso tempo l’insidia della delusione per essere fuori dalle partite che assegnano le medaglie insieme a quella costituita dallo scontro diretto con i padroni di casa, sempre sostenuti da un nutrito e rumoroso gruppetto di fan.

L’autorevole partenza di Canuti aggiunge sicurezza a una squadra che affronta l’impegno contro i padroni di casa con la giusta tranquillità per esprimere al meglio le proprie potenzialità. Il lanciatore romagnolo fulmina con un pick-off da manuale il primo corridore avversario, che aveva battuto valido e, dopo il K e la rimbalzante in diamante che chiudono la parte alta del primo inning, gli azzurri producono un big inning da 7 punti che chiude in pratica la partita.

Il primo punto azzurro arriva senza valide, con 4 ball a Baldazzi a basi piene, dopo altri 2 passaggi gratuiti e un errore dell’interbase, poi il singolo di Adorni e il doppio di Betti lanciano l’Italia sul 5-0; Pomponi entra nel box per la seconda volta nella ripresa e batte un singolo che vale altri 2 punti.

Nel secondo entra il primo punto austriaco, anche in questo caso con base per ball a basi piene, dopo 3 singoli, nel solo momento di difficoltà di Canuti, che poi si riprende lasciando al piatto Seindenberger e facendo battere una rimbalzante a Mariette che consente la terza eliminazione in seconda.Kevin Betti, il migliore in attacco dell'Italia nella partita contro l'Austria (ML Oldman)

Nel terzo, l’Italia tocca valido con Betti, protagonista della gara se ce n’è uno, con il suo 3 su 3 e 4 punti battuti a casa, poi la difesa austriaca infila 3 errori che valgono altrettanti punti azzurri.

Il quarto inning vede l’ingresso sul monte di Giulianelli, che si produce in 3 strikeout (e 1 base) ed è ancora una base ball a sacchetti pieni che permette all’Italia di segnare ancora e arrivare all’11-1.

Nel quinto entrano Taschin in prima, Gorrin all’interbase e Di Monte a lanciare: l’Austria ha lo scopo di evitare la sospensione per differenza punti, davanti al proprio pubblico e, complici i troppi ball del rilievo azzurro e un errore difensivo, mette a segno 3 punti, ma i rossi di casa hanno dato fondo al bull pen: ben presto le basi sono piene e, con 2 singoli, gli azzurri vanno sul 14-4 che mette fine anticipatamente alla partita nel quinto inning.

IL TABELLINO

RISULTATI, CLASSIFICHE E STATISTICHE

La statistica non condanna gli azzurri

da Wiener Neustadt, Marco Landi

 

20170721 echu15 ita-ger scambio lineup ml oldman
20170721 echu15 ita-ger scambio lineup ml oldman
20170719 echu15 ita staff ml oldman
20170719 echu15 ita staff ml oldman
20170722 echu15 ita-aut baldazzi alessio
20170722 echu15 ita-aut baldazzi alessio
20170722 echu15 ita-aut baldazzi elimina mariette
20170722 echu15 ita-aut baldazzi elimina mariette
20170722 echu15 ita-aut betti kevin
20170722 echu15 ita-aut betti kevin
20170722 echu15 ita-aut canuti pickoff verso di monte
20170722 echu15 ita-aut canuti pickoff verso di monte
20170722 echu15 ita-aut giulianelli ettore
20170722 echu15 ita-aut giulianelli ettore
20170722 echu15 ita-aut gorrin gabriel
20170722 echu15 ita-aut gorrin gabriel