Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
L'Emilia Romagna Ragazzi dopo il trionfo di Kutno

Il lanciatore Campbell domina, l'Australia batte l'Emilia Romagna

Trascinata dal lanciatore Clayton Campbell, che non ha concesso valide (ottenendo 7 strike out) in 5 riprese lanciate, la Lega Hills di Sydney (Australia) ha battuto (3-1) la selezione Ragazzi dell'Emilia Romagna nella prima partita delle Little League World Series.
Il torneo della squadra di Marco Bortolotti prosegue ora sabato 20 agosto alle 12 della Costa Est degli Stati Uniti (le 18 in Italia) contro i messicani di San Nicolas, che all'esordio hanno perso (10-2) contro i panamensi di Aguadulce (rappresentante dell'America Latina).

TUTTI I RISULTATI   L'EMILIA ROMAGNA RAGAZZI      LA PAGINA FACEBOOK

Clayton Campbell ha 12 anni ma è alto 1.80. Secondo i telecronisti di ESPN, la sua palla veloce equivale a quella da 100 miglia orarie, fatta la proporzione tra la Little League e la Major League. The Big Guy (come lo chiamano i compagni) non ha lasciato speranze all'Emilia League: in 5 inning ha effettuato 66 lanci, ottenuto 7 strike out e non ha concesso nè valide nè basi.

Una presa in volo in tuffo all'esterno sinistro di Persici ha tolto a Campbell la prima valida e chiuso il primo inning. Al secondo però l'Australia è passata in vantaggio. Con un out e Clements in prima, il partente italiano Sartini ha colpito Edwards. Il singolo di Gonzalez è valso il primo punto.
Al terzo lo stesso Campbell con un singolo ha spinto a casa Unitt (autore di un doppio) per il 2-0.
Al quarto l'Australia ha riempito le basi grazie a un errore e 2 basi ball concesse dal rilievo Ercolani. Il singolo di Wheeldon su Ioli, terzo lanciatore italiano, è valso il 3-0.

Tommaso Adorni e Samuele Gamberini hanno ottenuto le 2 valide italiane al sesto contro il rilievo Wheeldon. Dopo che una palla mancata ha concesso all'Emilia Romagna il punto, la partita è finita con in base i punti del pareggio per gli italiani (Sartini in prima, Adorni in seconda) sull'eliminazione al piatto di Segreto.

Fate click qui per vedere il video degli highlights    Il TABELLINO (da Game Changer; la versione completa è a pagamento)

Alla fine della partita il manager italiano Marco Bortolotti ha fatto i complimenti a Campbell e all'Australia: "Se avevamo mai affrontato un lanciatore con la palla così veloce? No, ha fatto veramente una grande impressione. Forse qualcosa di paragonabile erano i pitcher dell'Uganda lo scorso anno a Kutno. Quando Campbell è stato rilevato ci ho sperato, ma ci è mancata una valida. Comunque devo fare i complimenti ai miei: abbiamo giocato molto bene in difesa e in pedana di lancio. Contro il Messico sabato il lanciatore partente dovrebbe essere Tommaso Adorni, il numero 18".

Il VIDEO della CONFERENZA STAMPA (in Inglese)