Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Asia Winter League: una sconfitta ‘assurda’ per l’Europa

Una sconfitta incredibile, anche difficile da spiegare, quella che l’All Star Europa subisce nella terzultima partita dell’Asia Winter League. È finita 16-2 per la Nazionale di Taiwan (CTBA), ma il risultato è ingannevole. La sfida, infatti, è stata in equilibrio fino alla situazione di 2 out nell’ottavo attacco dei cinesi di Taiwan, poi sono arrivati 4 punti all’ottava ripresa e 11 nella nona.

In vantaggio erano andati proprio i ragazzi di Gerali, nel corso della terza ripresa, mentre sul monte il pitcher partente, l’olandese Huijer è rimasto in perfect game fino al quinto inning; dopo un buon rilievo di Cespedes al settimo e una discreta prestazione di Andreozzi che ha completato i primi 2 out dell’ottava ripresa, è stato Schutte a concedere i punti del sorpasso ai padroni di casa che poi hanno completato l’opera nell’ultima ripresa, senza che gli europei potesse reagire.

Una brutta e pesante sconfitta, quasi “inspiegabile”, ci dice il general manager, Andrea D’Auria “che non ci voleva. È difficile da digerire. Speriamo nelle ultime 2 partite che restano in questo torneo di poter combattere ad armi pari, anche se lo abbiamo fatto anche questa volta, almeno per 23 out, per chiudere a testa alta”.