Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'Italia si è allenata a Taichung, giovedì seduta facoltativa

da Taichung (Taiwan), Riccardo Schiroli

Prosegue la preparazione della nazionale di baseball in vista del Premier12. Il manager Marco Mazzieri ha diretto nella mattinata di mercoledì 4 novembre una seduta d'allenamento dedicata prevalentemente alle situazioni di gioco e ai fondamentali. Non hanno partecipato Reginato (problemi intestinali) e Trey Nielsen (torcicollo), le cui condizioni non destano comunque preoccupazione.
"Veniamo da una settimana di lavoro intensa a un clima caldo e umido" spiega il medico Andrea Pellegrini "Qualche piccolo inconveniente era da mettere in conto. Ma le condizioni generali sono ottime".

Mazzieri si è detto molto soddisfatto per come il lavoro è stato svolto fino qui: "Ogni ragazzo meriterebbe una medaglia. Nonostante i ritmi di lavoro siano stati notevoli e l'inconveniente della distanza tra il campo di allenamento e l'albergo" l'Italia si è allenata a Dou Liou, dove venerdì 6 affronta in amichevole il Venezuela, n.d.a. "Tutti hanno dato il massimo con entusiasmo".

Nel pomeriggio di mercoledì il Team ed Equipment Manager Mario Falaschi ha distribuito le divise e questo lascia senza dubbio presagire che alla scadenza della mezzanotte non ci saranno novità nel roster azzurro rispetto ai 28 che hanno lavorato fino qui.
A proposito degli assenti, Chris Colabello ha telefonato a Mazzieri per fare il suo in bocca al lupo alla squadra.

Giovedì 5 novembre è programmata una seduta facoltativa alle gabbie di battuta dello stadio Intercontinentale.