Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Buganè: "Narrare la storia di baseball e softball ci porta lontani"

di Roberto Buganè

Ho dichiarato in più di un’occasione come io veda nella narrazione della storia del baseball e del softball uno strumento per farla conoscere non solo agli appassionati dei 2 sport, ma anche ad ambienti a noi molto lontani.  L’ultima importante occasione nella quale ho dichiarato tale mia visione  è stata durante la presentazione dei campionati del 2014 nel prestigioso Salone d’Onore del CONI alla presenza del suo Presidente Malagò.

Le sedi nelle quali ho presentato miei lavori sono le più diverse, dal Congresso del CESH, il Comitato Europeo di Storia dello Sport, tenutosi all’Università di Pisa nel 2009, al più recente Convegno di Studi su Lo Sport alla Grande Guerra, svoltosi a maggio a Firenze presso la sede dell’Istituto Geografico Militare.
Quest’ultimo intervento è stato particolarmente apprezzato e in questi giorni la più importante rivista scientifica italiana di critica e storia dello sport, Lancillotto e Nausica, nel numero dedicato a Arti marziali e guerra, lo cita nell’articolo Negli stadi come al fronte degli storici spagnoli Xavier Pujadas Martì e Frederic Corderas Ibarz. Questo dimostra come la conoscenza della nostra storia abbia  superato anche i confini nazionali.

GUARDA L'INTERVENTO da Lo Sport alla Grande Guerra

E’ già pronta una nuova memoria che dovrebbe apparire nell’estate su Quaderni di Sport, pubblicazione ufficiale della Società Italiana di Storia dello Sport. Avremo occasione di parlarne più diffusamente.