Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Benvenuta Gazzetta TV

di Riccardo Schiroli

Alle 7 di giovedì 26 febbraio iniziano ufficialmente le trasmissioni di Gazzetta TV. Il nuovo canale televisivo della Gazzetta dello Sport sarà visibile in chiaro sul canale 59 del digitale terrestre.

La presentazione del canale, introdotto dall'azzeccato slogan 59 sfumature di rosa, si è svolta lunedì 23 febbraio presso la discoteca East End Studios di via Mecenate a Milano, che è risultata davvero gremita di ospiti di primo piano.
Ha fatto gli onori di casa il Direttore di Gazzetta Andrea Monti, che ha presentato Viviana Guglielmi, il volto della rete.
Guglielmi, che ha collaborato a Il Giornale ed era uno dei volti della fortunata trasmissione Diretta Stadio, sarà anche in onda la domenica con Gazzetta Live e il lunedì per il commento alla giornata calcistica con Luigi Garlando in Senza Appello. Garlando ha dato un assaggio intervistando il plenipotenziario del Milan Adriano Galliani
Condò confidential vedrà Paolo Condò, una delle firme più autorevoli del foglio rosa (è l'unico giurato italiano del Pallone d'Oro), intervistare grandi personaggi. Anche lui ha dato un assaggio di cosa intende fare dialogando con Roberto Baggio.

Andrea Monti ha sottolineato che: "Non è facile trovare un editore e una redazione vogliosi di lanciarsi in un'avventura del genere" ma ha anche osservato "Il canale televisivo completa una importante piattaforma multimediale".
Il Direttore e un po' tutti gli intervenuti hanno posto una certa enfasi sui quasi 120 anni di vita della Gazzetta dello Sport, nata quindi quando in Italia il calcio non era ancora diffuso. Monti ha infatti promesso attenzione anche a coloro che: "Sfogliano il giornale partendo dal fondo", ovvero coloro che non sono necessariamente appassionati del nostro sport nazionale.
Gianni Valenti ha presentato le proposte di palinsesto relative agli altri sport, per il momento limitandole a pallavolo (dirette la domenica) e basket (dirette il sabato sera).
Claudio Arrigoni, responsabile delle news, ha garantito un'informazione in tempo reale e un giornalismo che, (dopo who, what, when, where) individui una nuova doppiavu del giornalismo: Wow.

Prima della foto di gruppo, Monti ha spiegato cosa non sarà Gazzetta TV: noiosa ("vi divertiremo"), boriosa ("rispettiamo le opinioni contrarie alle nostre") e tifosa ("gli unici favori, da sempre, li riserviamo alla maglia azzurra").