Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

L'Italia Under 21 pareggia contro l'Università di Taichung

da Taichung (Taiwan), Michele Gallerani

Sulle braccia e sulle gambe pesavano quasi 40 ore di viaggio e 7 ore di fuso orario di differenza, ma l’Italia Under 21 è scesa subito in campo per cominciare l’ambientamento in vista dell’esordio mondiale di venerdì 7 novembre contro la Nuova Zelanda.

CALENDARIO DELLA 21U BASEBALL WORLD CUP

Prima di tre amichevoli sul campo dell’Università di Taichung, contro una selezione universitaria appunto. Un buon test, una partita equilibrata, per cominciare a prendere confidenza e affinare il lavoro fatto nel ritiro di Tirrenia, prima della partenza per l’oriente. Finisce 1-1 con 5 valide (2 doppi di Celli e i singoli di Garbella, Mineo e Mercuri).

L’Italia comincia con questo line-up: Alessandro Grimaudo prima base, Freddy Miguel Noguera interbase, Alberto Mineo ricevitore (sostituito da Mario Trinci), Federico Celli esterno destro, Giovanni Garbella battitore designato, Sebastiano Poma esterno centro, Mattia Mercuri seconda base (Luca Pulzetti), Davide Benetti terza base (Leonardo Colagrossi), Mirco Caradonna esterno destro; in pedana salgono: Filippo Crepaldi (tre riprese lanciate), Andrea Pizziconi, Davide Anselmi e Valerio Simone (ognuno per due riprese).

Gli azzurri passano in vantaggio al terzo inning: dopo due eliminazioni in diamante per Grimaudo e Noguera, Alberto Mineo batte un singolo al centro e poi corre fulmineo a casa su un doppio di Guglielmo Trinci, manager Italia Under 21 osserva l'amichevole con l'Università di Taichung dal dug-out (MG/Oldmanagency)Federico Celli (il secondo della giornata per l’esterno dei Dodgers) che poi, nella foga, cerca di raggiungere il sacchetto di terza ma viene eliminato e si chiude l’inning.

Il pareggio per gli universitari di Taichung arriva al sesto inning: doppio in apertura di ripresa, quando sul monte italiano è salito Davide Anselmi a rilevare Andrea Pizziconi (a sua volta rilievo del partente Crepaldi); il battitore successivo, con una volata al centro consente l’avanzamento del lead-offi in terza e poi un pick-off sbagliato permette la segnatura.

Da quel momento il risultato rimane bloccato e il manager azzurro, Guglielmo Trinci, dà spazio anche al resto della squadra per dare a tutti turni di battuta e confidenza con la partita.

LE PROSSIME AMICHEVOLI

IL MEDIA GUIDE DELL’ITALIA

Nella foto di copertina Freddy Miguel Noguera mentre assiste in prima dopo un out in seconda (MG/Oldmanagency)