Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

La Libertas scrive a Renzi: "La tutela psico fisica dei giovanissimi al centro della riforma della scuola"

La Libertas scrive al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi. Lo rende noto con un comunicato il responsabile ufficio stampa dell'Ente Enrico Fora.
La richiesta inviata al Governo è quella di inserire la tutela psico fisica dei giovanissimi al centro della riforma della scuola.

Si legge nella nota: "L’attività motoria nella scuola resterà un’utopia demagogica se non si risolveranno cronici ritardi infrastrutturali – ormai divenuti endemici – che hanno condizionato la qualità della vita di intere generazioni: palestre anacronistiche e fatiscenti, banchi non ergonomici che causano devianze posturali (paramorfismi), zainetti onerosi che gravano sulla colonna vertebrale (tratto cervicale, dorsale e lombo sacrale). Per queste motivazioni la Libertas promuove una campagna nazionale di prevenzione ergonomica al fine di responsabilizzare le scuole, di coinvolgere le famiglie (posture a tavola, sul computer, dinanzi al televisore, ecc.), di sensibilizzare MIUR, CONI e media".
La campagna inizierà tramite l'house organ Libertas Sprint.Luigi Musacchia

"Lanciamo questo messaggio salutista" dice il Presidente Libertas Luigi Musacchia "Coerenti con la nostra vocazione educativa e formativa. Lo scopo è salvaguardare l'integrità fisica dei giovanissimi e anche contribuire a ridurre i costi esorbitanti che incidono sul piano sanitario nazionale".

Il Centro Nazionale Sportivo (CNS) Libertas è un'associazione senza scopo di lucro ed Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI. Nel 2015 festeggerà i 70 anni di attività.

IL SITO UFFICIALE