Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Mondial Hit 2014 Day 1: i Cadetti al cospetto delle selezioni USSSA

di Marco Landi

La prima giornata del Mondial Hit Kenko 2014, nella categoria U12, ha visto un ottimo comportamento delle formazioni azzurre, con la sola Italia Centro, nel gruppo B, uscita sconfitta 8-7 dalla primissima gara della manifestazione che la vedeva opposta alla selezione di San Marino, riuscendo poi a riscattarsi immediatamente prevalendo contro la Repubblica Ceca. Quella sammarinese è la sola vittoria conseguita dalle formazioni ospitate a Nettuno nel Day 1, con la Nazionale Sperimentale capace di imporsi 2 volte, contro Hong Kong e Slovacchia, nella Pool A, con punteggi importanti (27-0 e 18-3), ma anche le selezioni del VerdeAzzurro molto produttive nei confronti dei lanciatori avversari: 26 i punti realizzati da Italia Sud contro la Slovacchia, 17 quelli di Italia Nord nella vittoria contro San Marino.

Nel torneo U15 le squadre della USSSA hanno imposto la loro legge in maniera dir poco decisa: la Nazionale U15, nella Pool A, ha letteralmente strapazzato prima Hong Kong, che ha ottenuto 1 punto da 1 valida, subendone 29, poi anche Italia Centro, che dalla sola valida messa a segno non ha ottenuto punti, mentre i battitori a stelle e strisce ne collezionavano 22 in virtù delle 21 battute messe a segno, con 5 doppi e 2 tripli. Italia Centro aveva ceduto 10-2 in mattinata contro Italia Sud, di fronte a un’ottima prova sul monte di Campagna e Bilancioni, che si sono spartiti equamente inning lanciati (3 a testa) e punti subiti. Slovacchia vincente 15-5 nell’esordio contro Hong Kong.

Anche la Pool B vede USSSA in testa imbattuta, anche se la selezione NorthWest è stata meno dominante, riuscendo a conseguire le vittorie dimostrando di sapere soffrire: 9-8 con 4 punti segnati all’ultimo inning contro una Spagna home team arrivata a una lunghezza nell’ultimo attacco e 9-5 contro un’Italia Nord che era in vantaggio 5-1 a metà partita e non è riuscita poi a dare seguito alla bella partenza di Pellacini; la stessa Italia Nord era uscita vincente (ancora 9-8) dalla sfida contro la selezione sperimentale a trazione nettunese Esperia, grazie a 2 punti segnati nell’ultima frazione di gioco. A chiudere la giornata, netta affermazione della Spagna sulla Ceca, per 22-8.

RISULTATI, CLASSIFICHE E STATISTICHE     PAGINA SPECIALE