Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1

Per il Presidente ANOC baseball e softball devono rientrare nel programma dei Giochi

Una notizia potenzialmente importante per il futuro dei nostri sport rimbalza da Sochi (Russia), dove è in corso la sessione numero 126 del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), attraverso l'agenzia Reuters. Incontrando i giornalisti, lo Sceicco Ahmad Al Fahad Al Sabah, che è il Presidente dell'ANOC (Associazione dei Comitati Olimpici Nazionali), ha detto che baseball e softball meritano di far parte del programma dei Giochi del 2020.

"Lo dico da Presidente ANOC, per baseball e softball sarebbe molto importante" ha dichiarato lo Sceicco " essere nel programma a Tokyo. Costituirebbe un valore aggiunto anche per il pubblico dei Giochi e per i Giochi stessi".

Lo Sceicco Al Sabah (classe 1963) è kuwaitiano e ricopre anche la carica di Presidente dell'OCA (l'Associazione dei Comitati Olimpici d'Asia), oltre che del Comitato Olimpico del Kuwait. E' accreditato come uno dei grandi elettori dell'attuale Presidente del CIO Thomas Bach.

Bach non ha fatto mistero di avere in mente diverse modifiche regolamentari. Ad esempio, rendere il programma più agile, togliendo la regola che impedisce di modificarlo nei 7 anni che precedono i Giochi. O anche aumentare il numero degli sport (attualmente sono 28) diminuendo il numero di discipline ed eventi per non avere oltre 10.500 atleti alle Olimpiadi.
Una decisione al riguardo è attesa per dicembre.